Torneo di Caorle – Varese supera Treviso grazie a un ottimo Okoye

Sesta vittoria in sette partite di precampionato per la Pallacanestro Openjobmetis Varese che si aggiudica la seconda semifinale dell’undicesima edizione del Torneo Internazionale “Città di Carole” – “Trofeo Sport System” ai danni della Dè Longhi Treviso con il risultato di 77 a 65.

L’inizio del match è equilibrato fino alla bomba di Avramovic che rappresenta il primo strappo vero per la Openjobmetis che si porta sul 12-7 del 5′. Treviso impatta nuovamente, ma Tambone rilancia i suoi con una pungente penetrazione ed un assist per la tripla di Okoye che vale il +7 (19-12), gap che rimane invariato fino al 10′ (23-16).
La Dè Longhi comincia meglio la seconda frazione e si porta sul -5 (30-25), ma Varese non si lascia sorprendere, serra le maglie in difesa e, in attacco, dilaga con Ferrero, Waller ed Okoye fino al 49-32 del 20′.

I ragazzi di coach Pillastrini iniziano bene anche il terzo periodo trovando facili canestri da sotto con Brown e incredibili bombe dalla distanza con Imbrò. La Openjobmetis arranca davanti ma al 30′ è ancora in avanti: 63-54.
La Openjobmetis torna in campo decisamente più concentrata in occasione degli ultimi dieci minuti del match e trova canestro con Waller. Treviso reagisce e risponde con Musso e Fantinelli riportandosi a contatto sul -6 (68-62). A questo punto Varese torna incisiva davanti e, grazie ai cesti di Waller, Okoye e Cain, scatta nuovamente in avanti sul +13 (75-62) con 3′ ancora sul cronometro limitandosi a gestire il vantaggio fino al 40′.

I biancorossi torneranno in campo domani alle ore 20:30 per il match contro i russi dell’Avtodor Saratov che nella prima semifinale hanno avuto la meglio sulla Reyer Venezia con il risultato di 97 a 87.

Ecco le parole di coach Attilio Caja al termine di Openjobmetis Varese-Dè Longhi Treviso: «Abbiamo giocato bene contro una squadra che ha giocato a zona per molto tempo. In particolare nella seconda parte di gara, quando abbiamo avuto qualche passaggio a vuoto in attacco, si è vista una buona difesa. Abbiamo tenuto bene e siamo riusciti a fare delle buone cose. Nel complesso è stata un’altra buona prestazione. Domani avremo un test molto più impegnativo dal punto di vista fisico ma anche in quell’occasione cercheremo di fare la nostra gara».

DÈ LONGHI TREVISO-PALLACANESTRO OPENJOBMETIS VARESE: 65-77
Dè Longhi Treviso: 
Brown III 16, Sabatini 7, De Zardo 1, Bruttini 11, Musso 9, Barbante 7, Poser, Imbrò 7, Fantinelli 7, Rota. Coach: Stefano Pillastrini.
Pallacanestro Openjobmetis Varese: Avramovic 5, Pelle 6, Ivanaj ne, Natali 5, Okoye 19, Tambone 2, Cain 8, Bergamaschi ne, Ferrero 11, Wells, Waller 12, Hollis 9. Coach: Attilio Caja.
Arbitri:  Vicino – Bettini – Boninsegna
Parziali: 16-23; 16-26; 22-14; 11-14. Progressivi: 16-23; 32-49; 54-63; 65-77.
Note – T3: 5/18 Treviso, 11/23 Varese; T2: 17/36 Treviso, 18/40 Varese; TL: 16/20 Treviso, 8/13 Varese. Rimbalzi: 22 Treviso (Imbrò 4), 47 Varese (Cain 9); Assist: 20 Treviso (Sabatini 7), 22 Varese (Tambone 7).