Torino rinnovata ospita una temibile Brindisi

Primo lunch match della stagione per l’Happy Casa Brindisi che sfiderà la Fiat Auxilium Torino di coach Larry Brown. Dopo un temporaneo ritorno in patria per questioni mediche il tecnico statunitense ritrova la squadra per affrontare un match delicato nella sesta giornata di campionato. I biancazzurri pugliesi, infatti, sono reduci da due vittorie consecutive importanti che la vedono attualmente al sesto posto in classifica.
Diretta della gara su Eurosport Player con fischio d’inizio alle ore 12:00.

 

 

QUI TORINO: Situazione un po’ complessa in casa Fiat dati gli infortuni in cui sono incappati alcuni giocatori. Primo su tutti James McAdoo fermato da una distorsione alla caviglia sinistra, Marco Cusin, infortunatosi contro l’Olimpia Milano e infine Delfino e Tekele Cotton, fermi a causa di problemi muscolari.

Nel frattempo la società piemontese è intervenuta sul mercato risollevando il morale di squadra e tifosi, soprattutto in vista del doppio turno settimanale che vede la Fiat impegnata in Eurocup. Mam Jaiteh è pertanto il nuovo centro e Marco Portannese è la guardia tiratrice che indosserà la casacca torinese in una piazza che già conosce, dopo averci giocato nel 2011/12.
“Siamo corti – sottolinea coach Brown – a causa dei tanti infortuni ai quali si è aggiunta l’indisponibilità per varicella di Guaiana. Ho lavorato molto in questi due giorni per conoscere i due ragazzi nuovi. Di Jaiteh mi ha colpito in particolare il fatto che sia venuto da me mostrandomi grande disponibilità e mettendosi a totale disposizione mia e della squadra, per aiutarci e imparare. Ovviamente domani scenderemo in campo per dare il massimo”.

 

 

QUI BRINDISI: La squadra di coach Vitucci vince e convince nell’ultima gara interna, mai doma in campo (a dispetto di una moscia Cantù) che ha impressionato soprattutto per l’ottima intesa di gioco del gruppo. Le statistiche parlano chiaro e infatti l’Happy Casa è al quinto posto per assist consegnati e al primo posto per palle recuperate con una media del 10,6.

La New Basket gira bene in attacco e in difesa, come dimostrano John Brown, ben assecondato da Banks e Clark, attualmente il settimo miglior realizzatore del campionato italiano alla media di 18.2 punti a partita; un inaspettato Wojciechowski domina sotto le plance e in crescita sono anche le prestazioni dell’ala-centro Tony Gaffney. L’allenatore biancazzurro si può dire soddisfatto dell’assetto di squadra in questo avvio di stagione ma la strada da percorrere è ancora lunga e niente deve essere dato per scontato.
Capitan Banks suona dunque la carica ai compagni che ora proveranno a realizzare il tris proprio contro l’Auxilium.