Sutor Montegr: Positivo il weekend di test per la squadra di Recalcati

E’ stato un bel fine settimana per la Sutor Montegranaro e i suoi tifosi. Dopo un estate passata tra più ombre che luci, finalmente buone notizie dalle amichevoli di Matera con la Bawer Olimpia, e dal torneo di Trani con Avellino, Caserta e Brindisi.

Nella città dei Sassi i gialloblù si sono imposti per 79 a 69 con Burns mattatore della serata e autore di 22 punti. Buone anche le prove di Di Bella e Johnson. Sabato, a Trani, si è disputata la semifinale del Memorial Cezza con Brindisi. Anche qui una buona prestazione degli uomini di Recalcati che si sono imposti per 77 a 63 con Daniele Cinciarini sugli scudi con 27 punti e autore di una prova magistrale dall’arco dei 6,75 mt. Seconda buona prova consecutiva per Burns che è risultato decisivo con i suoi punti nel parziale del terzo quarto. Discreta prestazione anche per Andrews, autore di 11 punti, anche se ha ancora palesato difetti nella fase difensiva.

L’atto conclusivo del torneo è avvenuta ieri al Pala Assi, e ha visto di fronte Montegranaro e Avellino. Gara emozionante e giocata per tutti i quaranta minuti punto a punto, che ha visto prevalere la squadra di Giorgio Valli che è arrivata più lucida nei momenti decisivi. I migliori tra i sutorini, ancora una volta, sono stati Cinciarini, autore di 14 punti in finale e top scorer del torneo con 41, e Burns che ne ha siglati 16.

Pertanto si torna a casa con tre buone prestazioni, ma soprattutto con ottimi segnali da un giocatore come Burns che sembrava ancora molto al di sotto delle sue potenzialità per le scorie dell’intervento al ginocchio subito nella passata stagione. Si è avuta la conferma che la scelta dell’unico italiano per il quintetto non poteva essere migliore: Cincia garantisce punti e sostanza ad un reparto ‘piccoli’ che sembra ben amalgamato. Infine anche dall’ex pivot dei Los Angeles Lakers Andrews sono arrivati piccoli segnali di risveglio. Per lui ci sarà ancora molto da lavorare, ma a Trani, è stato anche in grado di prendere 11 rimbalzi in una gara, anche se lo aspettano sedute intense di lavoro specifico sulla difesa, perché per i suoi avversari di turno è ancora troppo facile batterlo.

Il prossimo appuntamento si svolgerà in una location storica per la storia Sutorina, la dove tutto è partito: il campo dei Tigli, per la presentazione della squadra. L’appuntamento è per Giovedi 13 alle ore 21.

BasketItaly.it – Riproduzione Riservata