Stipcevic è micidiale negli ultimi minuti e Sassari ha la meglio su Brescia

32851897281_2638f19555_z

Un eccezionale Rok Stipcevic trascina la Dinamo Sassari in finale di Coppa Italia, dopo una battaglia lunghissima con Brescia. Il tabellone finale recita 78-70, ma la partita è stata decisa solo nell’ultimo minuto. Il play croato ha, infatti, sigillato la partita sul 75-70 a una manciata di secondi dalla fine con una tripla, dopo aver ricacciato indietro Brescia con un’altra tripla da 8 metri e essersi procurato il quinto fallo di Moss (con 3 falli già nel primo quarto), sempre su una conclusione dall’arco (qui le sue dichiarazioni post-partita). Sassari raggiunge in finale l’Olimpia Milano, ma ci possono essere solo applausi per la Leonessa Brescia, capace di tener testa alla Dinamo per 40′. Luca Vitali non riesce a replicare la prestazione contro Venezia, merito di una difesa asfissiante preparata da coach Pasquini e dai suoi problemi fisici. Per rimanere in partita coach Diana le prova tutte, dalla zona 3-2 al quintetto senza lunghi, ma con pazienza il Banco di Sardegna Sassari ha trovato un protagonista diverso per ogni situazione portando 5 giocatori in doppia cifra. Coach Pasquini ha pescato in profondità dalla panchina e domani potrà contare su una squadra non troppo stanca, nonostante la dura partita di oggi, con Brescia che ha avuto la forza di rimontare la Dinamo dal 64-59 al 66-67, con uno dei rari canestri di Michele Vitali. La sfida di domani si preannuncia combattuta e senza esclusione di colpi.

Banco di Sardegna Sassari – Germani Basket Brescia 77-70

Sassari: Bell 10, Sacchetti 3, Savanovic 12, Lacey 15, Stipcevic 13, Monaldi ne, Devecchi 8, Lydeka 6, D’Ercole, Lawal 10, Carter, Ebeling.

Brescia: L. Vitali 7, Moore 16, M. Vitali 8, Bushati 5, Landry 20, Burns 2, Moss 8, Berggren 4.