Squadre campane in campo al Memorial Marcello Errico

Questa sera e domani sera al Pala Tedeschi di Benevento (ingresso gratuito al pubblico) andrà di scena la sesta edizione del Memorial “Marcello ‘Errico” con impegnate in campo le quattro squadre campane del panorama professionistico del basket italiano.

Le prime due protagoniste a scendere in campo saranno alle ore 18 la Juvecaserta e la Givova Scafati. Per la formazione casertana sarà la prima uscita stagionale, questa sarà l’occasione buona per i tifosi bianconeri per conoscere la guardia bomber proveniente dalla lega francese Chatfield, la disciplina tattica dell’ala lituana Jonusas, il talento dell’ala forte serba Jelovac, ed infine applaudire il ritorno in maglia bianconera di Andrea Michelori. Il coach bianconero Sacripanti dovrà fare a meno dell’ultimo arrivato il pivot nigeriano Akindele, ma sopratutto potrà osservare effettivamente in una partita quali sono le condizioni fisiche del play Wise. Per la Givova Scafati del coach Gennaro Di Carlo (casertano purosangue) sarà invece la seconda uscita stagionale, dopo la larga vittoria in amichevole contro Matera mercoledì scorso al Palamangano. Per il coach ex Sant’Antimo un ulteriore test per vedere il percorso di ambientamento nel basket italiano dei nuovi americani Mays e Mclean. Nella seconda semifinale a seguire si affronteranno la neonata Napoli contro la Sidigas Avellino. Anche per i partenopei di coach Maurizio Bartocci (altro coach casertano purosangue) si tratterà del primo test amichevole, dopo i primi dieci giorni d’allenamento svolti tra il PalaPuca di Sant’Antimo ed il centro sportivo polifunzionale di Soccavo. Grande curiosità ci sarà in casa partenopea nell’osservare sul campo il play portoricano Denis Clemente, sbarcato mercoledì pomeriggio a Capodichino, mentre sarà assente l’ultimo acquisto napoletano l’ala Usa Warren, l’arrivo di quest’ultimo è atteso a Napoli per la prossima settimana. L’Avellino di coach Valli è sicuramente la squadra delle quattro più rodata sul campo per aver disputato già diverse amichevoli (NDR l’ultima l’altro ieri vinta all’Unipol Arena contro la Virtus Bologna per 77-73), quindì può essere considerata già avanti in termini di affiatamento ed alchimie tattiche tra i suoi giocatori. La squadra biancoverde dovrebbe presentarsi in campo a ranghi completi, sempre in attesa di piazzare il colpo play titolare sul mercato. Non mancherà lo spettacolo quindi sulle tavole del palasport beneventano, dove il sicuro vincitore sarà il basket campano di alto livello.