Spettacolo al PalaDesio, Cantù batte Siena 95-94

Il big match tra la Bennet Cantù e il MontePaschi Siena è stato uno spettacolo per tutti gli appassionati di pallacanestro e, soprattutto, per tutti gli spettatori di uno stracolmo PalaDesio. A vincere, dopo un overtime, è stata la squadra di Andrea Trinchieri che ha messo tutto e di più sul campo per riuscire a battere i campioni d’Italia del MontePaschi. Siena è dotata sicuramente di maggior talento e non a caso le giocate di Mc Calebb e Lavrinovic hanno fatto venire il mal di testa ai difensori biancoblù, ma alla fine ha prevalso il cuore dei padroni di casa spinti dai guerrieri Leunen-Brunner nella prima metà di gara e dai marziani Basile-Perkins nelle fasi decisive della gara. Cantù vince 95-94.

Parte bene Cantù con i cinque punti di Mazzarino ma con i canestri di fuori di Rakocevic e Mc Calebb ariva il primo vantaggio MontePaschi (7-8) al 3′. Leunen è il più vivace dei suoi ma Rakocevic è in palla e ancora da fuori porta i padroni di casa sul +6 (9-15) al 6′. Cantù non vuole, però, far scappare il MontePaschi e si affida a Leunen e Brunner per risalire lo svantaggio. Con il primo particolarmente ispirato al tiro e il secondo sempre più presente nel pitturato, i biancoblù infieriscono un parziale di 12-0 alla squadra di Pianigiani, chiudendo il quarto in vantaggio per 23-18. I due punti di Lavrinovic sbloccano finalmente il punteggio per gli ospiti ma la Bennet, grazie ad un solito Marconato, allunga fino al +7 (27-20). Siena non ci sta e la classe di Andersen e Lavrinovic la riportano a sola una lunghezza di svantaggio (30-29) al 15′. Brunner e la tripla di Basile allontanano nuovamente la risposta del duo Lavrinovic-Andersen è più veemente della precedente tanto da riguadagnare la testa della gara (35-37) prima che Maarten Leunen si scateni di nuovo. Il lungo americano mette otto punti di fila capovolge nuovamente la situazione (43-39) e la tripla di Mazzarino completa i giochi mandando le squadre a riposo sul 46-40.

Situazione immutata fino al 24′, minuto nel quale Cantù prova a dare lo strappo definitivo alla gara raggiungendo i novi punti di vantaggio al 25′ (55-46). Il MontePaschi, però, sembra non scomporsi troppo e con un controbreak di 7-0, chiuso con la tripla di Rakocevic, rimanda le squadre a contatto (55-53) costringendo Trinchieri al timeout. Il canestro di Greg Brunner sembra dare la scossa ma ben presto entra in partita un certo Bo Mc Calleb il quale, con canestri e assist, fissa l’ennesimo controsorpasso della gara fermando il punteggio sul 57-62 al 28′, mentre Marconato e Cinciarini sbattono contro il canestro. Nel finale di quarto la tripla del solito Basile accorcia sul 61-64. La partita resta in equilibrio per tutta la prima metà del periodo prima che Basile da una parte e Mc Calebb dall’altra scatenino l’inferno. E’ l’americano di Siena ad aprire le danze con un gran canestro dall’area e due assist per un glaciale Lavrinovic (67-73). L’inerzia è tutta dalla parte di Siena ma l’intramontabile “Baso” fa l’ignorante e con sette punti fila impatta il punteggio a quota 76 al 38′. La parità si prolunga fino al pari 81, quando il rimbalzo offensivo di Perkinks, sull’errore dalla lunetta di Markoishvili, Cantù spreca la possibilità di chiudere la partita. E’ overtime.

Nel supplementare Perkins sale in cattedra. Apre le marcature, serve Basile che segna da due, e piazza la tripla del +5 (88-83) al 43′. Siena non molla, Lavrinovic prima e Carraretto poi mettono il canestro di un pazzesco controsorpasso (89-90) ad un minuto dalla fine. Perkins tampona dalla lunetta ma Lavrinovic e Mc Calebb allugano sino al +3. Ci pensa ancora un “invasato” Perkins a metterci una pezza e i liberi di Cinciarini, dopo l’errore da tre di Rakocevic, completano il miracolo (95-94). Zisis tenta la tripla della disperazione ma niente da fare, è la serata di Cantù.

Bennet Cantù – MontePaschi Siena 95-94dts (23-18, 46-40, 61-64, 81-81)

Cantù: Basile 20, Leunen 18, Perkins 15+11 rimbalzi, Brunner 15, Mazzarino 11, Markoishvili 10, Marconato 4, Cinciarini 2.
Siena: Lavrinovic 21, Mc Calebb 19+11 assist, Rakocevic 15, Andersen 15, Carraretto 12, Stonerook 3, Zisis 3, Ress 2, Aradori 2, Moss 2,.

BasketItaly.it – Riproduzione Riservata