Sospensione 15 Arbitri: Scoppia la polemica tra AIAP e FIP

Scoppia la polemica e…. c’era da aspettarselo! La decisione della FIP di sospendere 15 arbitri (Clicca Qui per leggere l’articolo) ha immediatamente suscitato la risposta dell’Associazione Italiani Arbitri Pallacanestro che sembra non aver per nulla digerito il provvedimento della Federazione.

Ecco il comunicato diramato dal Consiglio Direttivo dell’AIAP:

“Il consiglio direttivo riunitosi in data odierna, rimane incredulo dell’atteggiamento intimidatorio della FIP nei confronti degli associati che sabato e domenica hanno indossato una maglietta arbitrale colorata che ricordiamo con il logo FIP.

La sospensione di 7 giorni e la convocazione in procura per violazione degli art. 2 e 39 del regolamento di giustizia stanno a dimostrare la preclusione da parte della FIP nel riconoscere all’Aiap quei diritti che sono stabiliti dai regolamenti vigenti e quel dialogo più volte richiesto per cercare di risolvere tutte le questioni che si stanno trascinando da tempo.

Il consiglio direttivo si augura che da mercoledì prossimo e di conseguenza sabato e domenica tutti gli arbitri dimostrino solidarietà ai colleghi indossando la maglia colorata con logo FIP utilizzata lo scorso campionato”.

La FIP, però, prontamente replica:

“Letto il comunicato dell’Associazione Italiana Arbitri Pallacanestro, la FIP precisa che non è nelle proprie prerogative adottare decisioni intimidatorie. I provvedimenti assunti, nel rispetto dei regolamenti in vigore, rappresentano solo la naturale conseguenza dei comportamenti posti in essere da pochi tesserati arbitri nel corso dell’ultima gara di campionato, nonostante, già lo scorso 15 marzo, la FIP avesse invitato, come anche oggi continua a fare, tutti i tesserati al puntuale rispetto delle norme vigenti”.

COME ANDRA’ A FINIRE QUESTA STORIA? Vi terremo aggiornati