Siena supera Milano e s’avvicina ad Hackett, parte Zisis

Daniel Hackett è sicuramente il giocatore italiano che ha mosso i maggiori interessi intorno al suo nome in questo primo fazzoletto di mercato estivo. Il play, figlio del grande Rudy, è stato uno dei protagonisti della cavalcata della Scavolini Siviglia Pesaro fino alle semifinali scudetto, ma le condizioni economiche non molto floride del club adriatico non consentiranno la riconferma dell’idolo e del giocatore più amato dalla folla pesarese per la prossima stagione 2012/13. La società più interessata ad Hackett nelle prime battute di mercato è stata l’Emporio Armani Milano, che con un allettantissima proposta dal punto di vista economica aveva cercato di convincere Daniel, ma i colpi di scena in questa trattiva sembrano non mancare. Infatti la Montepaschi Siena nelle ultime due ore ha superato nell’opera di corteggiamento del play della nazionale i rivali milanesi, ed Hackett sembra essere seriamente diventato candidato ad essere il primo acquisto della nuova era senese targata coach Banchi. Per l’opera di ringiovanimento del roster Mens Sana il play ex Pesaro sembra calzare a pennello nel nuovo progetto del presidente Minnucci; chi invece in quest’ottica di ringiovanimento dovrebbe lasciare la Montepaschi è il play greco Nikos Zisis allettato da un ricco biennale proposto dagli spagnoli di Bilbao.