Siena batte Pesaro al Bellaveglia: il dopo partita di coach Banchi

La Montepaschi Siena ha battuto la  Vuelle Pesaro 87-69, e si è aggiudicata il settimo “Memorial Bellaveglia” in quel di Firenze. La partita è stata subito dominata dai toscani nel primo quarto (42-31 al 10’), che però hanno subito il ritorno dei pesaresi nella terza frazione di gioco, che si sono riportati sul -3 (59-56 al 30’). Nell’ultimo quarto però Kasun e compagni hanno messo le cose a posto con un parziale di 28-13, ed hanno ristabilito le distanze sulla Vuelle. Queste al termine dell’incontro sono state le dichiarazioni del tecnico senese Luca Banchi rilasciate al canale tematico MSB:” Una partita interessante per le indicazioni che ci ha dato, ci sono stati dei segnali interessanti sui giocatori ultimi arrivati (NDR Sanikidze, Rasic e Kangur) per il loro coinvolgimento,  e per il loro sforzo di comprensione al nostro sistema di gioco. Parlando della partita , ci ha creato dei problemi l’atipicità del loro organico, soprattutto nel terzo quarto quando hanno avuto una fantastica percentuale dal tiro da tre punti , ma siamo stati bravia a ribaltare la partita nell’ultimo quarto. Posso, infine,  dire che siamo più convincenti nell’approccio e nella parte finale della gara di oggi. Per quanto riguarda l’impegno di Sabato in Supercoppa (NDR contro Cantù), questa partita ha poche analogie con quella che giocheremo Sabato perché ha poche analogie sia dal punto di vista tecnico che da quello mentale”.

MONTEPASCHI SIENA – VUELLE PESARO   87-69  (25-11; 42-31; 59-56)

SIENA: Kasun 20, Brown 16, Eze 6, Carraretto, Rasic 4, Kangur 5, Sanikidze 10,  Janning 13,  Moss 13

VL PESARO: Traini 4, Cavaliero 10, Marigney 4, Amoroso 10, Crosariol 6, Barbour 17, Flamini 4, Mack 2, Amici 3, Hamilton 9.