Siena asfalta Avellino e rafforza il primato

Nella gara di recupero del decimo turno di ritorno la Montepaschi Siena ha travolto la Sidigas Avellino per 109-79. Con questo successo gli uomini di Pianigiani consolidano il primato, portando a quattro i punti di vantaggio sulla seconda in classifica Cantù. La formazione campione d’Italia nel giorno nel quale ha dovuto fare a meno di Rakocevic e Thornton, ed aveva un Moss a mezzo servizio, ha avuto grandi risposte dalle sue seconde linee italiane quali Marco Carraretto e Pietro Aradori. Il primo è stato l’uomo partita con 23 punti a referto con tabellino al tiro quasi immacolato (7/7 da due e  3/4 da tre), mentre il ragazzo lombardo ha sciorinato una prova da 17 punti  (7/8 da due) con ben 10 rimbalzi catturati. Altra buona notizia per il la formazione di casa è stata il ritorno in campo dopo lungo tempo del lituano Rimas Kaukenas autore di 11 punti. La sconfitta in quel del PalaEstra per la Sidigas Avellino è la terza sconfitta consecutiva, che non permette alla formazione irpina di agganciare all’ottavo posto Varese, ma sicuramente quella di ieri sera era una delle occasioni più complicate per i biancoverdi per agganciare con una vittoria l’ultima posizione utile per i play off.  Tra le fila avellinesi non servite le solite prestazioni tutto cuore e grinta di Green (25 punti in 40 minuti filati in campo) e di Linton Jhonson (14 punti e 7 rimbalzi), e di un Slay apparso più vivo rispetto le ultime uscite. La partita è stato sempre in controllo dei padroni di casa (54-40 all’intervallo lungo il punteggio), che nel terzo quarto hanno piazzato un devastante parziale di 26-14 con il quale hanno fatto calare il sipario sull’incontro.

Montepaschi Siena-Sidigas Avellino 109-79 (26-19, 54-40, 80-54)

Siena: Carraretto 23, Aradori 17, McCalebb 14, Ress 12, Andersen 12, Lavrinovic 11, Kaukenas 11, Zisis 7, Stonerook 6, Moss 7.

Avellino: Green 25, Slay 18, Jhonson 14, Golemac 8, Infanti 6, Gaddefors 3, Spinelli 3, Soloperto 2

Mvp: Marco Carraretto