Serie A e Serie A2, i provvedimenti disciplinari dell’ultima giornata

Arbitri

Campionato Serie A – 13^ Giornata ritorno – Gare del 17/4/2016
 
GRISSINBON REGGIO EMILIA ammenda di Euro 2.200,00 per offese collettive frequenti del pubblico agli arbitri e per lancio di oggetti non contundenti (palle di carta e cartoncini) collettivo e frequente colpendo. 
BETALAND CAPO D’ORLANDO ammenda di Euro 500,00 per offese collettive sporadiche del pubblico agli arbitri. 
ACQUAVITASNELLA CANTU’ ammenda di Euro 1.000,00 per offese collettive frequenti del pubblico agli arbitri. 
VANOLI CREMONA ammenda di Euro 500,00 per offese collettive sporadiche del pubblico agli arbitri. 
OPENJOBMETIS VARESE ammenda di Euro 500,00 per offese collettive sporadiche del pubblico agli arbitri. 
EA7 EMPORIO ARMANI MILANO ammenda di Euro 500.00 per offese collettive sporadiche del pubblico agli arbitri. 
UMANA VENEZIA MESTRE ammenda di Euro 3.000,00 per comportamenti atti a turbare il regolare svolgimento della gara (trombe).
 
Campionato Serie A2 – 14^ Giornata ritorno – Gare del 17/4/2016
 
GIRONE OVEST
 
MENS SANA 1871 SIENA ammenda di Euro 1.333,00 per offese collettive frequenti del pubblico nei confronti di un tesserato ben individuato della squadra avversaria. 
NPC RIETI ammenda di Euro 2.000,00 per offese e minacce collettive frequenti del pubblico agli arbitri e per lancio di sputi collettivo e frequente colpendo.
 
GIRONE EST
 
MEC ENERGY ROSETO ammenda di Euro 800.00 per esplosione di due mortaretti al di fuori del campo di gioco. 
DE LONGHI TREVISO ammenda di Euro 600.00 per invasione del campo di gioco con intenti pacifici che non turbi il regolare svolgimento della gara.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *