Sassari-Bootsy Thornton: Vincere lo scudetto? Perchè no

Bootsy Thornton con la grande prestazione di Pesaro da 32 punti realizzati con 40 di valutazione finale è stato il grande protagonista in campo della vittoria del Banco-Sardegna Sassari, ma l’esperta ala americana si è trasformato in grande protagonista anche fuori dal campo con le sue dichiarazioni. Ecco quanto dichiarato sulle colonne del quotidiano La Nuova Sardegna dal giocatore ex Montepaschi Siena: “Ho sempre giocato contro i migliori e non temo nessun avversario.

Io e Drake abbiamo già vinto lo scudetto a Siena, e Travis è un giocatore con cinque anni di esperienza nel Nba. Cosa ci sarebbe di strano se un gruppo con giocatori così vincesse lo scudetto? Adesso è molto presto per fare certi discorsi, la parte decisiva della stagione è ancora molto lontana, ma noi dobbiamo avere l’obiettivo di vincere tutte le partite, ed arrivare in forma alle partite decisive. Per quanto riguarda l’Eurocup so che troveremo sul nostro cammino squadre molto forti ed attrezzate, non so adesso quale potrà essere il nostro impatto con la manifestazione. Con coach Sacchetti mi trovo benissimo, mi sembra di essere tornato a giocare la stessa pallacanestro libera da schemi, che giocavo nei miei primi anni a Cantù. Faccio una vita normale, ho sempre guardato con ammirazione i giocatori che hanno allungato la loro carriera negli anni (Antonello Riva, Carlton Myers, Gregor Fucka), è molto importante per me la mia famiglia, l’ho sempre portata con me ovunque parte abbia giocato. In città ci troviamo molto bene, ci stiamo ambientando”.