Sacripanti a lavoro: nuovi obiettivi per Caserta sul mercato

Conclusa l’attività estiva alla guida della nazionale under 20 il duo tecnico casertano Sacripanti ed Oldoini si rituffa sul mercato. Mercato bianconero che per il momento ha visto gli acquisti del play Stefano Gentile, del pivot sebo Jelovac, e la riconferma della guardia Giuliano Maresca, che ha deciso di rimanere a Caserta anche decurtandosi una parte d’ingaggio rispetto la scorsa stagione. Sfumato l’acquisto di Mason Rocca, approdato a bologna a cifre molto più alte rispetto le possibilità della società di Pezza delle Noci, l’obiettivo dei casertani nel ruolo di centro è quello di un illustre ritorno cioè Andrea Michelori. Per il pivot bonsai nelle ultime due stagioni a Siena c’è da lavorare per limare l’ingaggio, ed anche la concorrenza dell’Angelico Biella (altra squadra dove Michelori è un ex), società che si è mossa molto concretamente per ingaggiare l’ex nazionale azzurro. Altro obiettivo dei bianconeri è l’ala piccola americana Tony Mitchell, appena uscito dall’università di Alabama, giocatore che sarebbe una vera e propria scommessa, mentre più garanzie nel ruolo darebbe l’ala nazionale croata Damjan Rudez la scorsa stagione al Cibona Zagabria. Altro nome sempre caldo nel mercato dei bianconeri è quello di Marco Mordente, che darebbe profondità ed esperienza al roster di Pino Sacripanti, anche se ci sarebbe da battere la diffidenza della torcida casertana che eufemisticamente non ama molto il giocatore.