Presentazione della ventisettesima giornata in massima serie

La decima giornata del girone di ritorno vedrà per la seconda giornata consecutiva non scendere in campo la capolista Montepaschi Siena. Infatti i senesi impegnati nella sfortuna serie dei quarti di finale di Eurolega fino a ieri sera, recupereranno il turno interno di campionato contro la Sidigas Avellino il prossimo 19 Aprile, dopo non aver giocato la settimana scorsa nella trasferta di Cantù.

Proprio la formazione di Trincheri aprirà la giornata di campionato, nell’anticipo di oggi su la 7 alle 16:10, impegnata nella trasferta di Teramo. Cantù, attualmente nel gruppone delle seconde, vuole ripartire alla caccia del secondo posto solitario, dopo la pausa nello scorso turno, e la sconfitta di Pesaro nel turno infrasettimanale di recupero della quarta giornata di ritorno. Mazzarino e compagni, però, non dovranno sottovalutare la trasferta in terra abruzzese, perché si troveranno di fronte una Banca Tercas, in piena lotta salvezza (+4 sull’ultimo posto di Casale, che in questo turno riposerà), e che in casa già ha sgambettato rivali del calibro di Milano e Bologna. L’incontro sulla carta di maggiore interesse della giornata sarà quella del Forum di Assago, dove una delle quattro seconde l’Umana Venezia renderà visita all’Emporio Armani Milano. La squadra di Scariolo, dopo la sconfitta nell’ultimo turno nel derby di Cremona, è precipitata al sesto posto in classifica, e nuove-vecchie paure hanno incominciato a pervadere l’ambiente milanese. La gara interna contro il lagunari di coach Mazzon dovrà essere quella del riscatto, ma attenzione Venezia è abituata a sorprendere in questa stagione ed ha un invidiabile ruolino di marcia nelle gare on the road. L’altra sorpresa del campionato la seconda  Banco di Sardegna Sassari renderà visita alla Cimberio Varese. Per il coach dei sardi Meo Sacchetti la partita in quel di Varese  è sempre un piacevole amarcord per una delle più grandi bandiere della gloriosa storia della società varesina. Squadra biancorossa di casa, che non sarà disposta a fare nessun regalo agli avversari nel tentativo di agganciare all’ottavo posto, l’ultimo valevole per i play-off Avellino. L’ultima, ancora non menzionata del lotto delle quattro seconde, Pesaro andrà a far visita nel derby di Ancona la Fabi Montegranaro. La speranza è di rivedere al palazzo dello sport di Ancona la splendida cornice di pubblico dell’anno passato, quando ad assistere al derby marchigiano ci furono ben 7500 spettatori. Dal punto di vista tecnico-tattico la Scavolini Siviglia sembra avere maggiori motivazioni di classifica, ma la squadra di Valli nell’altra metà campo è stato finora protagonista di un ottimo girone di ritorno. La Canadian Solar Bologna, appaiata classifica a quota 28 con Milano, vorrà riscattare l’umiliante -34 in trasferta dello scorso turno di Sassari in casa contro l’Angelico Biella, che a meno quattro punti dall’ottavo posto si gioca una delle sue ultime chance per entrare in zona play-off. La gara di Caserta tra i padroni di casa della Otto ed i lombardi di Cremona sembra essere la gara con meno sale della giornata. Infatti le squadre hanno un  buon vantaggio sul fanalino di coda Casale, e sono entrambe molto lontane dalla zona play-off. Gara che sarà un vero dentro o fuori per le protagoniste nel tentativo di inseguire i play-off è quella del  posticipo su raisport del PalaTiziano tra i padroni di casa di Roma e la Benetton Treviso. Le squadre sono appaiate a quota 22 punti in classifica a quattro punti dall’ottava, ed in caso di sconfitta direbbero quasi del tutto addio al post season. Nel caso di sconfitta per Roma si potrebbe andare avanti nel disegno di ridimensionamento del roster, infatti dopo Dedovic accasatosi al Galatasaray, potrebbe raggiungere Istanbul anche Tucker sponda Fenerbahce.