Post-gara Milano-Roma: Scariolo, Bourousis, Calvani e Datome

Di seguito le dichiarazioni al termine della gara Milano-Roma dei coach Calvani e Scariolo, e dei migliori in campo Ioannis Bourousis per i milanesi e Gigi Datome per i romani.

Sergio Scariolo (coach Olimpia Milano)  è contento della prestazione della sua squadra e della vittoria, ma vorrebbe un rendimento più costante dai suoi uomini per tutti i quaranta minuti di gioco: “Devo fare i complimenti ai nostri avversari che hanno disputato una partita di grande coraggio . Noi abbiamo giocato una grande pallacanestro nei primi 32 minuti, poi ci siamo rilassati in difesa, e loro con i tiri di Goss e Datome sono rientrati in partita, dobbiamo migliorare questo aspetto difensivo. Tutti i giocatori che escono dalla panchina devono dare il loro contributo, ho bisogno in ogni gara di avere otto-nove giocatori al top. L’aspetto che dobbiamo migliorare è quello di avere maggiore continuità nell’arco dell’intera partita”.

 

Ioannis Bourousis è stato il grande mattatore dell’incontro con 26 punti (7/10 da due, 1/1 da tre), 10 rimbalzi per un 38 di valutazione finale (la migliore valutazione per singolo atleta del quarto turno della A):” Per noi è stato un fine settimana duro, dopo la trasferta di Zagabria, la nostra stanchezza nel finale ha dato la chance a Roma di rientrare in partita. Dobbiamo lavorare sull’aspetto della concentrazione, ci rilassiamo e commettiamo qualche errore di troppo quando abbiamo un buon vantaggio

Marco Calvani (coach Virtus Roma) è molto soddisfatto per la reazione dei suoi uomini nel quarto finale: “Nei primi tre quarti abbiamo subito passivamente la grande forza di Milano, poi nell’ultimo quarto abbiamo avuto una grande reazione. Vorrei vedere una squadra che giochi nell’intera partita, i tre quarti di Domenica scorsa contro Reggio Emilia, ed l’ultimo quarto di oggi”

Gigi Datome da vero capitano è stato il grande trascinatore in campo della sua Roma: “Milano ha meritato di vincere perché ha condotto sempre la gara. Noi, invece, siamo riusciti a fare la nostra partita, questa partita ci deve servire di esperienza quando in futuro affronteremo squadre più forti di noi. Comunque è bastata qualche difesa più aggressiva, e qualche palla recuperata per farci rientrare in partita, ma ripeto sono cose che ci devono servire per farci fare esperienza”.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *