Piero Bucchi: “Ci è mancata personalità e freddezza”

L’Enel Brindisi manca l’aggancio in classifica uscendo sconfitta dal PalaBigi di Reggio-Emilia per 82-77. Una partita in equilibrio fin dall’inizio della gara, con numerosi capovolgimenti di fronte, e che solo nei minuti finali Robinson e compagni sono riusciti a spuntarla. Proprio questa resa nei minuti finali ha fatto inferocire il tecnico dell’Enel Piero Bucchi che in sala stampa dichiara: “Abbiamo giocato in maniera eccellente per 30 minuti, ma quando è arrivato il momento di restare concentrati siamo mancati di personalità e freddezza. La loro difesa a zona sicuramente ci ha messo in difficoltà e mentre era comprensibile esserlo per le prime azioni, abbiamo sbagliato a perdere il controllo peccando totalmente di mancanza di attributi. Purtroppo questi non sono aspetti che puoi migliorare in palestra ma sono doti che devi avere, non le puoi inventare”.

Renfroe? “Si non era al meglio, ma ad ogni modo non è un giocatore che fa 20 punti a partita, quindi non gli getterei la croce addosso”.

© BasketItaly.it – Riproduzione riservata