Pianigiani e Recalcati presentano la gara uno di questa sera

Coach Simone Pianigiani alla vigilia della gara uno dei quarti di finale play-off della sua Siena in casa conto Varese evidenzia le difficoltà per la sua formazione nel giocatore contro un team di ottimo livello, ma comunque è fiducioso sulla forza della sua squadra anche per i tanti ostacoli riusciti a superare nel corso della regular season:

L’inizio dei playoff dà sempre un’adrenalina particolare. Quest’anno la situazione è diversa rispetto agli anni precedenti, dove arrivavamo alla fase finale della stagione con assetti e ruoli più definiti e un’identità ben precisa. Nonostante questo la squadra ha già dimostrato, a dispetto degli infortuni e degli inserimenti di giocatori in corsa, di avere le risorse caratteriali e l’attenzione per farsi trovare pronta. Ci aspetta una serie tosta contro un’avversaria pericolosa ed in ottima condizione, ma l’esperienza ed il vissuto di questi ultimi mesi deve essere per noi motivo di fiducia”.

 

Sull’altra sponda coach Recalcati, messa da parte la sua apparente amarezza per le voci di mancata conferma per la prossima stagione sulla panchina varesina, ha espresso a chiare lettere che l’obiettivo della sua squadra contro la corazzata Siena deve essere il riuscire a vincere una gara nella serie:  “Siena ha stimoli forti per perseguire il record assoluto di scudetti consecutivi e sarà anche arrabbiata dopo la mancata qualificazione alle Final Four di Eurolega. Nella Montepaschi ci sono molti giocatori dati in partenza che ci terranno a chiudere con il botto. Sicuramente non troveremo una squadra distratta o demotivata. Per quanto ci riguarda, in questo periodo di pausa abbiamo lavorato bene e la squadra è molto motivata, serena e decisa ad andare in campo per provarci ad ogni partita. Considerato che a detta di tutti battere Siena in una serie è compito durissimo, proveremo a vincere la singola partita e poi vedremo cosa succederà. Noi sicuramente cercheremo di fare bella figura e di vincere più partite possibili.”