Pesaro-Varese in Countdown: VL sempre più giù, Cimberio ad un passo dalla salvezza

varese vs montegranaro-14Con una buona prova colletiva la Cimberio è riuscita ad espugnare l’Adriatic Arena di Pesaro per 86-79 grazie soprattutto di un Adrian Banks monumentale (25 i punti messi a referto).

10 come il voto al solito, grandissimo Adrian Banks. La guardia originaria di Memphis non tradisce un impegno e anche ieri sera si è espresso secono le proprie potenzialità, mettendo a referto ben 25 di cui 4 nel momento clou dell’incontro. Immarcabile.

9 i punti di un Marko Scekic finalmente tornato a giocare come prima dell’infortunio. Il centrone ha messo in piedi una prova solidissima e, complice la giornata no di Johnson, ha trascorso 22 minuti di gioco in campo catturando anche 4 rimbalzi.

8 il voto al pesarese Petty Perry, vero e proprio trascinatore dei suoi insieme ad Anosike. Partita fantastica per l’americano che ha fatto segnalare un doppia doppia di 21 punti e 11 rimbalzi ma che, nonostante la buonissima prestazione, non è riuscito a guidare i compagni verso il successo.

7 come i punti di un Clark sempre meno convincente. Emblematico a questo proposito il tremendo 1/9 da tre punti.

6 come i punti che la Cimberio, con la vittoria di ieri sera, ha interposto tra di sè e l’ultima squadra in graduatoria, ovvero la stessa Pesaro. La salvezza è quasi assicurata.

5 sono i punti messi a segno da Bernardo Musso: partita poco sopra la sufficienza per l’italiano, che non è riuscitoad incidere più di tanto nei 22 minuti giocati.

4 come il voto a Linton Johnson, autore di una partita inconsistene. Solo due punti per l’americano, che salva parzialmente la propria prestazione catturando 9 rimbalzi.

3 i punti messi a referto da Andrea Pecile, che come il compagno Musso non riesce ad incidere su una partita in cui non ha mai preso il ritmo.

2 come i punti che separano Pesaro dalla penultima posizione (che vale la salvezza), attualmente occupata da Montegranaro.

1 il canestro segnato dall’arco dal capitano Ebi Ere su ben 5 tentativi. Da un tiratore come lui ci si aspetterebbe ben di più.

0 come l’impatto sulla partita di Dusan Sakota (vero e proprio fantasma durante i 5’ di permanenza in campo) ed Erik Rush (impatto negativo sull’incontro per l’americano: emblematico il -7 di valutazione). 

Niccolò Coscia (@Nick_Coscia)

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *