Pesaro: ufficiale Flamini, Amoroso quasi fatta, si punta sugli italiani

La Vuelle Pesaro nel tardo pomeriggio di ieri ha ufficializzato il rinnovo del contratto del capitano Simone Flamini. La trattativa tra la società adriatica e l’ala forte è stata lunga, snervante, arrivata ad un certo punto su un binario morto, ma alla fine è arrivato l’accordo che fa felice società, Flamini, ma anche lo stesso coach Ticchi, che nel giorno del raduno aveva espresso parole di elogio sul giocatore. Ora il coach pesarese aspetta un nuovo regalo dalla sua dirigenza, ed il nome del cadeau porta quello di Valerio Amoroso. Infatti il lungo, ex Teramo, dovrebbe sciogliere le sue riserve in queste ore e mettere nero su bianco al contratto con la Vuelle.  Una volta firmato Amoroso, la società pesarese si dirigerà sul mercato stranieri per trovare un quarto lungo (centro da affiancare Crosariol),  e completare il reparto esterni con una guardia, e forse due ali. Comunque la società pesarese con la firma di Flamini, il probabile arrivo di Amoroso, ed avendo già in roster gli italiani Cavaliero, Crosariol e Traini, come fatto dalla Virtus Bologna dovrebbe puntare all’impiego massiccio di giocatori italiani per avere il premio dalla federazione, e in questi tempi di vacche magre in riva all’Adriatico non sarebbe male.