Pesaro espugna Biella e raccoglie il primo successo stagionale

Reduci da due sconfitte all’esordio stagionale, Biella e Pesaro, al Lauretana Forum, hanno dato vita ad un incontro forse povero da un punto di vista tecnico ma sicuramente ricco di emozioni. Per l’Angelico 23 punti per un chirurgico Jaramaz (5/5 da tre), 16 per Mavunga, 14 per Moore e 13 per Brackins. Per Pesaro ben quattro uomini in doppia cifra: Crosariol e Amoroso (13), Traini, Barbour e Mack (11). Particolare menzione merita però proprio Traini. Il play classe’92, dopo i 13 punti contro Roma, dimostra con una solida prestazione di essere più di una semplice alternativa a Reggie Hamilton, oggi a dir poco disastroso (1/8 totale dal campo).

Biella parte forte e va subito 10 a 2 nei primi minuti salvo poi subire il ritorno degli ospiti che riescono a chiudere il primo quarto sul 23 pari. La seconda frazione per l’Angelico è da incubo: subisce un parziale di 27 a 7 (30-50 al 20’) che la costringe ad inseguire per tutto il resto della partita. Ad inizio terzo quarto un parziale di 17 a 5, questa volta a favore dei padroni di casa, riapre il match (47-55 al 26’) ma la Scavolini riporterà ben presto il vantaggio in doppia cifra (52-65 al 29’). Negli ultimi minuti del match gli uomini di Ticchi giocano troppo col cronometro e rianimano gli avversari (76-80 al 38’) ma un antisportivo fischiato a Moore a 25” dal termine chiude il match. Pesaro espugna il Lauretana Forum per 82 a 78.

© Basketitaly.it – Riproduzione riservata