Orlandina, ad un passo da Jonny Flynn

Sembra in dirittura d’arrivo la trattativa che porterebbe Jonny Flynn, ex Minnesota Timberwolves, all’Orlandina Basket.

Il folletto statunitense potrebbe essere annunciato già nella giornata di domani.

Flynn, è un prodotto di Syracuse, ed è stato scelto alla numero 6 da Minnesota al primo giro nel draft NBA del 2009. 

Nella stagione da rookie, ha fatto registrare cifre di tutto rispetto: 13.5 punti e 4.4 assist di media. Nelle due stagioni successive, prima a Minnesota e poi per due brevi parentesi a Houston e Portland, Flynn ha avuto un calo di rendimento, passando a 5.3 punti e 3.4 assist nel 2010/2011 e 4.5 punti e 3.3 nel 2011/2012, complice un infortunio all’anca nell’estate del 2010.

Nella stagione 2012/2013, viene ingaggiato dai Melbourne Tigers in Australia, dove ritrova continuità e spazio sul parquet: chiuderà con 17.4 punti, 5.9 assist e 3.9 rimbalzi, andando sempre in doppia cifra e risultando uno dei migliori giocatori della sua squadra. A settembre 2013 firma con l’ambiziosa squadra cinese dei Sichuan Blue Whales (squadra che ha messo sotto contratto, per la prossima stagione, Metta Worldpeace, meglio conosciuto come Ron Artest), ma dopo appena un mese viene rilasciato a causa del riacutizzarsi dell’infortunio. 

Giocatore micidiale in campo aperto, con una buona mano da 3 punti ed in grado di servire ai compagni assist spettacolari, Flynn potrebbe rappresentare il grande colpo del ds Sindoni e dell’Orlandina Basket, andando ad impreziosire la Serie A con il suo grande talento.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *