Nessuno lo vede ma l’EA7 Milano conquista la semifinale (80- 82, EA7 vince 3-0 serie)

Passa nell’ombra telematica la qualificazione dell’Olimpia Milano che ieri sera, senza nessuna copertura tv, ne diretta ne differita, recupera sul finale i Veneziani che conducono per tutto il match ma subiscono il rientro nel finale dei Milanesi che chiudono così la serie con un 3 a 0. Un risultato che se pur dimostrando la solidità del gruppo di coach Scariolo non lascia trasparire quanto possa essere stata pericolosa la squadra di Mazzon. Se si esclude gara1 Venezia si è dimostrata protagonista in entrambe la altre due gare, rischiando di vincerle e mettendo in crisi un avversario indubbiamente più ricco di talento e non solo.

La stupenda rivoluzione basket-mediatica che quest’anno ci ha regalato la possibilità di gustarci gratuitamente il Basket della massima serie ha però peccato nel momento più importante. La concomitanza delle sfide dei quarti ha portato il palinsesto di rai-sport a rinunciare ad una delle due gare obbligando gli appassionati delle squadre escluse a seguirne i risultati alla vecchia maniera, con la radiolina, o, più tecnologicamente, con gli aggiornamenti via Internet.
Inutile dire che le soluzioni per evitare queste mancanze di servizio si sprecano, proviamo ad elencarne alcune: giocare le due gare in orari differenti, trasmettere una gara in diretta ed una in differita, lasciare alle televisioni locali la possibilità di trasmettere le gare non coperte, magari con le regole utilizzate in regular-season….si poteva fare solo meglio di così!

Per i motivi sopracitati non siamo in grado in fornire una cronaca sincera della partita, avremmo potuto scopiazzare da altri siti e altri articoli e fornirvi un resoconto del match “falso” e privo di quello che riteniamo identificativo di chi scrive e cioè le emozioni REALI che solo seguendo la gara avremmo potuto trasmettere.

Optiamo quindi per un articolo Polemico-Celebrativo, critico nei confronti delle TV e atto a rendere merito ai vincitori della serie, un Olimpia Milano che sembra inarrestabile, conquista la decima vittoria consecutiva ma ancor di più continua a reagire bene soprattutto nei momenti che contano e ancor più importate lo fa e lo fa fare ai suoi giovani, puntando chiaramente non solo sul presente ma anche sul futuro, cercando di creare un gruppo solido e giovani pronti a vivere, anche nei prossimi anni, da protagonisti.

© BasketItaly.it – Riproduzione riservata