Nell’anticipo di stasera, Avellino e Pistoia vogliono confermare quanto di buono fatto vedere la scorsa giornata

Fesenko 13-10-2016

La Sidigas Avellino ospita la Flexx Pistoia in uno dei due anticipi del sabato sera. Le due squadre arrivano da due buone partite, con Avellino che ha perso di poco a Milano mentre i toscani hanno ottenuto la prima vittoria in rimonta contro Brindisi.

Qui Avellino – Settimana complicata per la Scandone, che ha avuto a che fare con un po’ di problemi fisici che anno rallentato il lavoro in palestra. Da settimana prossima inizia la Champions League e il tempo per il recupero tra una partita e l’altra sarà sempre meno. Thomas è in dubbio per la sfida e anche lo stato di forma di Cusin sembra lontano da essere buono. Coach Sacripanti, però, lo difende: “Ho sentito tante critiche su Cusin, ma posso dire che sono le stesse che ho sentito su Cervi e Buva all’inizio della scorsa stagione. L’unica cosa che mi preoccupa in questo momento sono i problemi fisici che devo affrontare ogni settimana.”

Qui Pistoia – Risolto il contratto con Thornton, Pistoia sta sondando il mercato per cercare un sostituto, ma nel frattempo ha inserito Crosariol a pieno regime. Coach Esposito vuole giocare ad Avellino con coraggio: “Affrontiamo una squadra che, a differenza di Cremona e Brindisi, è partita con l’intenzione di essere una delle vere antagoniste di Milano per tutta la stagione. Conosciamo il loro valore, sia sul piano tecnico che fisico e soprattutto nel reparto dei lunghi devo dire che è una delle pochissime squadre che può mischiare esperienza, gioventù e talento.”

La chiave del match – Come dice il coach di Pistoia in conferenza stampa, l’obiettivo della difesa dei toscani sarà quella di limitare Green e Ragland, per bloccare l’attacco della Sidigas, altrimenti devastante. Sotto canestro Fesenko sembra essere arrivato a una buona condizione fisica e Crosariol sarà chiamato a un lavoro extra per contenerlo.

Palla a due alle 20.30, con diretta su TVL.