Moore regala a Pesaro il primo successo, Reggio Emilia ancora a bocca asciutta

Debutto amaro per la Grissin Bon al PalaBigi: Pesaro insegue per lunghi tratti della partita e nei minuti finali infligge il colpo del k.o. ad una formazione emiliana lontana parente di quella che una settimana fa ha sfiorato l’exploit ad Avellino. Reggio Emilia ha pagato a caro prezzo i troppi errori dall’arco (29%), i pochissimi tiri liberi guadagnati (15) e un quarto parziale dove non è nemmeno riuscita a portare in bonus la VL, capace di rifilare ai padroni di casa un perentorio 30-21 in 10′ per il 102-95 finale.

Eroe della serata dei marchigiani l’americano Dallas Moore, 29 punti e 40 di valutazione, supportato dal grande lavoro a tutto campo dei lunghi Omogbo (20 punti, 10 rimbalzi) e Mika (16). A Reggio non sono bastati i 24 di Della Valle e i 17 di Cervi e Nevels, con un Wright a mezzo servizio comunque capace di raggiungere la doppia cifra; in ombra il georgiano Markoishvili.

Dopo 30 minuti di sostanziale equilibrio con minimi scarti da una parte e dall’altra, la Grissin Bon era riuscita a portarsi sul +7 (88-81) al 36′ trascinata da Nevels, poi è arrivata la grande reazione dei marchigiani grazie a Moore con il sorpasso sul 94-92. Un errore su rimessa offensiva di Wright e il secondo antisportivo (con espulsione) fischiato a Nevels con 39″ sul cronometro hanno però spianato la strada alla Vuelle che nel finale ha arrotondato il punteggio dalla linea della carità sino al 10295 conclusivo.

 

Il tabellino

GRISSIN BON REGGIO EMILIAVL PESARO 95102 (26-22, 53-51, 74-72)
REGGIO EMILIA: Mussini 4, Della Valle 24, Markoishvili 3, Wright 12, Cervi 17; Candi 2, Bonacini ne, Nevels 17, De Vico 2, Sané 6, Reynolds 8. Allenatore: Menetti.
PESARO: Ceron 12, Moore 29, Bertone, Omogbo 20, Mika 16; Bocconcelli ne, Solazzi ne, Ancellotti 6, Monaldi 11, Serpilli. Allenatore: Leka.

NOTE. Tiri da 2: 28/46, 27/44; tiri da 3: 8/27, 7/16; tiri liberi: 15/15, 27/37; rimbalzi: 33-32; assist: 18-13, falli: 28-18. Espulso Nevels per somma di antisportivi. Spettatori: 3533.