Milano deve vincere due volte: alla fine è suo il derby con Varese

Dragic è alla sua miglior prova in Serie A
Dragic è alla sua miglior prova in Serie A

Allunga in classifica l’EA7 Emporio Armani Milano, che fa suo il derby contro l’Openjobmetis Varese per 82-98. L’inizio  sembra promettere una partita combattuta, sia per merito di una Varese molto volitiva in attacco, sia a causa delle palle perse ospiti (ben 7 nei primi 10′). La squadra di Repesa riesce a nascondere questi problemi con le ottime percentuali dal campo (66%) e, con gli ingressi di Dragic e Pascolo, alza la qualità difensiva che annichilisce Varese con un parziale di 16-1. L’Olimpia tocca anche il +20, ma come sempre smette di giocare e l’Openjobmetis rientra fino al 61 pari nel terzo periodo grazie all’energia di Anosike e i canestri di Eyenga e Maynor. I padroni di casa avrebbero anche l’opportunità di andare avanti, ma sbagliano due possessi decisivi. Ancora Pascolo con canestri e assist riporta avanti Milano, che alza il ritmo e chiude in scioltezza. Da segnalare l’ottima prova di Dragic con ben 19 punti, suo massimo in Serie A. L’Olimpia può così allungare su Avellino e Venezia, mentre Varese non riesce ad allontanare l’ultimo posto.

Tabellini

Openjobmetis Varese: Rossi ne, Johnson 13, Pelle 12, Maynor 15, Eyenga 16, Cavaliero 6, Lo Biondo ne, Kangur, Ferrero 5, Anosike 13, Avramovic 2.

EA7 Emporio Armani Milano: Abass, Macvan 15, Dragic 19, PAscolo 16, Kalnietis 13, Sanders 8, McLean 4, Fontecchio 9, Raduljica 2, Hickman 12, Cerella ne.