Mercato LegaA: nel week-end ci si muove così

Qui Siena. Persi Lavrinovic, Stonerook e forse Andersen (occhio al solito Fenerbache), appare evidente che il settore lunghi è quello che richiede maggiori interventi. Altro nome nuovo, come riporta il Corriere dello Sport, potrebbe essere quello di Mario Kasun, da due anni al KK Zagabria l’ultimo dei quali a 17.9 punti e 8.3 rimbalzi di media. Sempre calde anche le piste che portano a Miroslav Raduljica e a Ike Diogu, quest’ultimo con esperienze Nba a Indiana, Sacramento, Portland e Los Angeles (sponda Clippers).

Qui Roma. Presi già due extracomunitari (Jones e Taylor) si pensa di spendere l’ultimo visto extracomunitario (molto probabile infatti l’adozione della formula 3+4) per lo spot di guardia. In questo senso è forte il pressing sull’ex Varese Phil Goss per il quale però si dovrà vincere la concorrenza di Bologna. Sempre tra gli esterni si tratta con Lorenzo D’Ercole, l’anno scorso a Cremona a 3.7 punti di media. Per quanto riguarda il ruolo di vice Calvani si fa il nome di Massimo Maffezzoli.

Qui Venezia. La loro conferma era scontata ma fino ad ora non c’era l’ufficialità. Ora è certo: Szewczyk, Bowers, Fantoni e Magro vestiranno anche l’anno prossimo la canotta della Reyer.

Qui Avellino. Mentre su Green spunta anche il Cedevita, alla società irpina è stato proposto Tomas Delininkaitis. La point guard lituana, che ha disputato l’ultima stagione allo Zalgiris Kaunas, sembra però non interessare alla dirigenza. Intanto nei prossimi giorni si incontreranno il gm Nevola e Valerio Spinelli: molto probabilmente si parlerà di una probabile permanenza del folletto napoletano in maglia biancoverde.

Qui Pesaro. Per quanto concerne il settore lunghi si lavora sul nome di Sylvere Bryan e si attende che Crosariol rescinda con Roma. Ad oggi però l’obiettivo principale è riuscire a strappare la conferma sia di Jumaine Jones sia di Simone Flamini. Intanto, rientrato dal prestito di Recanati, Traini farà parte, salvo improbabili ripensamenti, del roster biancorosso della prossima stagione. Ruolo fondamentale è stato rivestito da coach Ticchi che ha convinto il ragazzo a restare nelle Marche.

Qui Montegranaro. Di Bella resta in gialloblu ma rinegozia il proprio contratto rivedendo la propria base retributiva. “Sono molto contento e voglioso di continuare il rapporto con questa società” sono state le parole dell’ex azzurro.

Qui Reggio Emilia. Due giovani pronti a lasciare la Trenkwalder per fare esperienza. Partiranno, in prestito, con destinazione Dna sia Enrico Germani che Massimiliano Defant. Il primo finirà a Reggio Calabria, il secondo a Treviglio.

Il mercato è sempre in evoluzione. Tieniti costantemente aggiornato consultando la nostra guida!

© BasketItaly.it – Riproduzione riservata