Mercato: facciamo il punto

Ecco chi si è mosso negli ultimi giorni e quali sono i nomi sulla bocca di tutti.

Qui Milano. Il rinnovo di Mancinelli non è così vicino e l’addio all’EA7 è una concreta possibilità. Per il giovane Fernandez si prospetta un prestito in Spagna o in Italia.

Qui Venezia. Ufficiali le conferme con contratti pluriennali di coach Mazzon e dell’assistente Walter De Raffaele. Questione Diawara. Bisognerà attendere ancora alcuni giorni per essere sicuri che il francese disputi la prossima stagione in laguna: il contratto prevede una clausola d’uscita esercitabile dal ragazzo entro il 20 luglio e pare che l’interesse del Panathinaikos possa far vacillare l’ex Varese.

Qui Cremona. Ufficiale la conferma di Caja. Dopo aver perso Rich, volato in Russia all’Enisey, e Tabu, tornato a Cantù, si insegue Alex Renfroe, l’anno scorso a Brindisi. Si punta sulle conferme di Milic, D’Ercole, Daniele Cinciarini e David Lighty. Per quest’ultimo bisognerà attendere però la fine delle Summer League in corso di svolgimento negli States. Antonelli potrebbe uscire dal contratto.

Qui Biella. Alla società piemontese vengono accostati Julian Mavunga e Russel Robinson. Il primo è un rookie proveniente da Miami, il secondo ha disputato la scorsa stagione con la canotta del Trabzonspor.

Qui Caserta. A detta del procuratore di Rocca, è forte l’interesse del club bianconero per l’ex Napoli. L’ostacolo però è sempre il solito: l’alto ingaggio.

Qui Avellino. Le buone prestazioni alla Summer League stanno facendo lievitare le quotazioni di Christmas, ragion per cui si cerca anche altro. Il nome nuovo è quello di Dwight Hardy, miglior realizzatore a 22,6 punti di media con Pistoia in Legadue la scorsa stagione. Nel settore lunghi pare lontana la conferma di Golemac per sostituire il quale si fa il nome dell’ex Roma Dragicevic. Infine per quanto riguarda gli italiani pare che Valli abbia fatto alla società il nome di Mazzola che ha già lavorato col coach modenese in quel di Montegranaro.

Qui Varese. Come cambio del play si fa il nome di De Nicolao, rimasto senza squdra dopo l’esclusione dal campionato della Benetton Treviso.