#MadeinItaly il miglior quintetto italiano della seconda giornata:Super Michele Vitali,doppietta per le V Nere.

Dopo una lunga attesa torna come sempre la nostra rubrica #MadeinItaly del martedì con il miglior quintetto italiano della seconda giornata di campionato. Quintetto guidato da Michele Vitali che, trascina letteralmente i suoi nella rotonda vittoria casalinga contro la Sidigas Avellino,mentre Alessandro Gentile e Pietro Aradori fanno letteralmente a fette le Betaland Capo D’orlando con un sonoro 88-52 finale. Mantiene gli standard della scorsa stagione Andrea Crosariol,protagonista nella vittoria di Cantù ai danni della Vanoli Cremona.

Seconda vittoria in altrettante partite per una più che positiva Germani Basket Brescia,che,nella scorsa giornata,sul campo amico del PalaGeorge ha avuto la meglio sulla Sidigas Avellino di Coach Pino Sacripanti. Padroni di casa che sono stati trascinati dalla solida prova di Michele Vitali che in ‘33 minuti di utilizzo ha messo a referto diciannove punti con un 2/5 da due ed un preciso 4/5 dalla linea dei 6,75,oltre al 3/4 dalla linea della carità. Il tutto avvalorato dai quattro rimbalzi catturati e i “soliti” tre assist distribuiti ai propri compagni.

Dopo lo stop della prima giornata contro i vice-campioni in carica della Dolomiti Energia Trento,riprendono il loro cammino le V Nere che al PalaDozza infliggono una sconfitta senza appello alla Betaland Capo D’orlando di Coach Di Carlo. Particolarmente ispirati durante la serata sono stati i due esterni vale a dire Alessandro Gentile e Pietro Aradori. Il “figlio di Nando” ha scritto a referto 17 punti, con 5/9 da due punti ed un 1/3 da tre ed un 44% al tiro libero,ma sono da segnalare gli 11 rimbalzi catturati e le ben 6 palle recuperate. Mentre per l’ex Reggio Emilia sono da registrare il 100% ai tiri liberi un 3/4 da due punti oltre ad un 1/3 dall’arco per un totale di 18 punti in ’27 minuti di utilizzo risultando il top scorer di giornata per i suoi.

Mantiene gli standard dello scorso anno Andrea Crosariol nella sua nuova avventura a Cantù. Dopo l’infelice prova nella sconfitta alla prima giornata sul campo del Banco di Sardegna Sassari,il lungo milanese ex Pistoia si rifa subito con un prova di grande quantità. Nella vittoria interna contro la Vanoli Cremona oltre ai (soli) cinque rimbalzi catturati spiccano i 4 assist distribuiti ai propri compagni il tutto condito da un ottimo 6/7 da due punti oltre al 50% dalla linea del tiro libero,il tutto in ’28 minuti di utilizzo.

Chiude il nostro quintetto la prova di Marco Ceron nella vittoria sul campo della Grissin Bon Reggio Emilia. Prova di sostanza per l’esterno classe ’92, che in poco meno di ’28 minuti di utilizzo sigla 12 punti  distribuendo 3 assist e mettendo a referto anche rimbalzi difensivi.Contribuendo fattivamente all’importante vittoria della VL Pesaro che si sblocca cosi dopo la sconfitta casalinga nella prima giornata contro la Germani Basket Brescia.