#MadeinItaly il miglior quintetto italiano della decima giornata di ritorno:Poeta starordinario,Antonutti si conferma,ritorna Polonara

giuseppe poeta torino 2017-03-27

Come ogni martedì torna la nostra rubrica #MadeinItaly con il miglior quintetto italiano dell’ultima giornata,quintetto di questa settimana all’insegna della continuità visto che Poeta e Antonutti sono alla seconda convocazione consecutiva,segno di un ottimo stato di forma,mentre rientrano dopo qualche settimana di assenza,Daniele Cinciarini,Achille Polonara e Diego Flaccadori.

E’ uno straordinario Peppe Poeta a guidare il miglior quintetto italiano della decima giornata di ritorno che,nonostante la sconfitta della sua Auxilium Torino dopo un tempo supplementare con la The Fleex Pistoia mette insieme cifre impressionanti,infatti il play di Battipaglia chiude l’incontro con 26 punti segnati in ’39 minuti in campo con un 7/12 da due ed un 3/6 da tre oltre a 3/4 ai liberi e a 5 assist distribuiti ai propri compagni. I 26 punti di Poeta in questa stagione eguagliano il Career-High del esterno della nazionale che era arrivato a quota ventisei solamente in altre quattro occasioni.

Nella super vittoria di Trento su Milano,spicca la buona prova del giovane talento Diego Flaccadori,che in ’17 minuti di utilizzo tira con ottime percentuali dal campo 50% da due e 60% da tre oltre a cattuare 2 rimbalzi ed a recuperare 2 palloni,cifra che valgono per l’esterno classe ’96 il ritorno nel miglior quintetto italiano.

Si conferma nel miglior quintetto italiano Michele Antonutti alla sua seconda convocazione consecutiva,grazie all’ottimo impatto avuto nella gara contro l’Auxilium Torino. Al Palaruffini l’ala originaria di Udine produce 14 punti con un 5/7 da due,ed un preciso 4/4 ai tiri liberi, oltre a catturare 2 rimbalzi e distribuire 3 assist.

Tornano dopo diverse settimane di assenza nel miglior quintetto italiano Daniele Cinciarini e Achille Polonara. Quest’ultimo nella vittoria esterna della Grissin Bonn Reggio Emilia sul parquet della Betaland Capo D’orlando trascina i suoi mettendo a referto 14 punti con 2/3 da due e 3/7 da tre oltre ad 1/1 dalla linea della carità,catturando ben 7 rimbalzi e distribuendo 4 assist ai proprio compagni.

Per l’esterno della Pasta Reggia Caserta sono da registrare il 3/3 da due punti ed il 6/8 ai tiri liberi,pessima invece la percentuale al tiro dalla lunga distanza con un 1/5,per  l’esterno originario di Cremona ci sono anche  1 assist ed una palla recuperata,numeri che non sono bastati però ad evitare la sconfitta di misura (64-62) sul campo della Germani Basket Brescia.