L’Olimpia Milano scatenata sul mercato. Tre colpi in un solo giorno

ANDREW GOUDELOCK

Tre colpi in un solo giorno per l’Olimpia EA7 Emporio Armani Milano. Il club di coach Simone Pianigiani ha infatti ufficializzato di aver raggiunto accordi con Andrew Goudelock, Dairis Bertans e con l’ala ex Brindisi Amath M’Baye.

ANDREW GOUDELOCK – È una guardia di 191 cm proveniente dal Maccabi Tel Aviv. Nato a Atlanta l’8 dicembre 1988, Goudelock ha frequentato la Stone Mountain High School di Stone Mountain in Georgia e, in seguito, il College of Charleston dal 2007 al 2011, quando è stato scelto dai Los Angeles Lakers con la 46esima selezione dei draft NBA.

Nella scorsa stagione, in forza al Maccabi Tel Aviv, ha aiutato la squadra a vincere la Coppa di Israele, ha segnato 17.3 punti per partita in EuroLeague trasformando il 45.3% dei suoi tiri da tre e il 91.3% dei suoi tiri liberi. In Israele ha segnato una media di 15.3 punti per partita con 43/47 dalla linea, il 51.7% da tre.

DAIRIS BERTANS – Guardia lettone di 193 cm proveniente dal Darussafaka Istanbul. Nato il 9 settembre 1989 a Valmiera, in Lettonia, Bertans ha cominciato a giocare nella propria città passando nel 2006 all’ASK Riga (ha vinto il titolo nel 2009). Ha giocato a Riga fino al 2009, poi un anno al Ventspils e il passaggio al VEF Riga nel 2010 con tre titoli consecutivi e fino al 2013 quando si trasferì all’estero per la prima volta, a Bilbao.

AMATH M’BAYE – Ala francese di 206cm proveniente dalla New Basket Brindisi. Nato il 14 dicembre 1989 a Bordeaux, in Francia, Amath M’Baye è di origini senegalesi. Si è trasferito negli Stati Uniti nel 2008 per frequentare la Stoneridge Prep School nella Simi Valley, nell’area di Los Angeles. La sua carriera è cominciata in Giappone dov’è rimasto tre anni. Ha giocato a Nagoya e nel 2014/15 è stato MVP della lega nipponica. In tre stagioni ha segnato 20.2 punti di media con 7.7 rimbalzi. Nella sua prima stagione italiana a Brindisi ha segnato 17.8 punti (quinto assoluto) con 5.3 rimbalzi a partita.