Livio Proli premiato con il “Reverberi-Oscar del Basket”

Il Presidente dell’Olimpia Milano, Livio Proli ha ricevuto ieri a Quattro Castella (RE) il prestigioso Premio Reverberi-Oscar del Basket come personaggio dell’anno nella stagione 2015/16. Il Premio giunto all’edizione numero 31 viene assegnato – ma da regolamento nessuno può vincerlo due volte – a giocatori, allenatori, arbitri e dirigenti che si sono distinti nella stagione precedente. Proli è stato premiato dall’ospite d’onore della serata, il ministro dello sport, Luca Lotti.

“Ho ricevuto questo importante premio personale che assume pieno valore solo in quanto riconoscimento del grande lavoro collettivo della nostra organizzazione Olimpia, in tutta la sua interezza. E’ grazie a tutti i miei colleghi, senza eccezione alcuna, che nelle ultime quattro stagioni abbiamo conseguito grandi risultati sia sul campo che fuori.
Due scudetti, due Coppa Italia, una Supercoppa, una Final Four mancata per un soffio ed il Forum sempre pieno, sono la fotografia di un trend positivo e durevole che dovremo provare a mantenere con grande forza e passione per rispetto verso tutti i nostri affezionatissimi tifosi e del Sig. Armani che non manca mai di far sentire il suo forte sostegno.

“La nostra società Olimpia – ha aggiunto Proli – e’ composta di attori principali che vediamo combattere egregiamente nelle partite ma il motore fondamentale che alimenta di sana energia il tutto è costituito da un gruppo di valorose persone che dietro le quinte lavorano meticolosamente ed efficacemente ogni santo giorno affinché i nostri atleti e l’allenatore possano esprimersi al meglio sul parquet. A questi “guerrieri silenziosi” che compongono lo staff tecnico della prima squadra e del settore giovanile, l’area marketing e comunicazione e l’area operations, vanno i miei più sentiti ringraziamenti. Ci tengo a precisare che è naturale complimentarsi con i propri colleghi dopo il conseguimento di grandi vittorie come questa Coppa Italia ma il piacere più grande è sapere che su di loro puoi contare sempre e soprattutto nei momenti più difficili quando con determinazione ci uniamo per trovare sempre le soluzioni migliori”.

Durante la serata il Presidente Proli ha sottolineato l’impegno della società nel sociale, l’attenzione per i giovani tifosi (“un valore che Olimpia e Gruppo Armani condividono nel loro DNA”) e i successi di pubblico. La premiazione del Presidente (che nel 2014 fu nominato Executive dell’anno in EuroLeague) è stata introdotta con un video messaggio da Coach Dan Peterson. Tra i premiati la società femminile di Schio con la giovane star Zandalasini, Amedeo Della Valle, Maurizio Buscaglia, l’arbitro Dino Seghetti, il cantante Gaetano Curreri, Santi Puglisi, Rimas Kaukenas per il suo impegno benefico.

“Vorrei anche complimentarmi – ha concluso il Presidente Proli – ringraziare ancora vivamente gli  organizzatori del Premio Reverberi  ed in patticolare Lorenzo Dallari ed il sindaco di Quattro Castella, Andrea Tagliavini per il piacevole clima che ha accompagnato l’intera premiazione dei prescelti”.