Leunen manda Avellino in semifinale, Reggio Emilia cede nel finale in gara-3

maarten leunen, avellino, 2017-01-30La Sidigas sbanca il PalaBigi al termine di un match tiratissimo e si qualifica per la semifinale playoff eliminando Reggio Emilia (3-0 nella serie). Gara-3 si decide all’ultimo sospiro, con il canestro del 79-80 firmato da Marteen Leunen; la Sidigas era già partita forte in avvio (6-18 dopo sei minuti) con Joe Ragland subito mattatore, tornato dagli USA in extremis.

Reggio Emilia ha dalla sua il calore del fortino di casa e nel secondo quarto riduce il gap con un ispirato Aradori (17 punti a metà gara), ma solo per un attimo perchè Avellino colpisce a più riprese dalla distanza e vola fino al 26-37 al 15′. Al rientro dall’intervallo lungo la Grissin Bon si scuote e piazza un break di 12-0 con il timbro di Della Valle: punteggio ribaltato, 59-54 al 26′, ma Avellino non cede affatto e ritrova canestri d’oro nell’area piccola grazie a Fesenko, dominatore su Reynolds, che valgono il +3 alla mezz’ora. Della Valle sbaglia clamorosamente un canestro già fatto in contropiede al 35′, Logan è giustiziere per il 67-73, poi nel finale è una battaglia punto a punto.

Dal 77 pari a 1’30” dalla fine, Thomas fa 1/2 dalla lunetta, Kaukenas invece è infallibile; quando Cervi stoppa Ragland sembra fatta per Reggio, ma Aradori è costretto ad uscire per infortunio e Della Valle in sospensione trova solo il ferro, mentre Leunen trova il canestro vincente sulla sirena.

GRISSIN BON REGGIO EMILIA – SIDIGAS AVELLINO 79-80 (19-23, 43-45, 63-66)
REGGIO EMILIA: Needham 6, Kaukenas 4, Della Valle 18, Polonara 2, Wright 6; De Nicolao 7, Aradori 22, Williams, Cervi 8, Reynolds 6. All. Menetti.
AVELLINO: Ragland 21, Logan 11, Thomas 10, Leunen 8, Cusin 8; M. Green 8, Severini, Randolph 8, Zerini, Fesenko 6. Ne Parlato, Esposito. All. Sacripanti.