Lega A: Il punto sul campionato dopo il ventiduesimo turno

Archiviato l’ennesimo trionfo della Montepaschi Siena nella coppa Italia di Torino , nella giornata di ieri sono tornate in campo le protagoniste dl nostro massimo campionato di basket per la quinta giornata del girone di ritorno.

La sorpresa della giornata è arrivata proprio dalla capoclassifica Siena, che è stata sconfitta in un finale di gara rocambolesco dalla Virtus Roma per 77-76 al PalaTiziano. Sicuramente sulla formazione di coach Pianigiani avrà influito il tour de force degli ultimi quindici giorni tra coppa nazionale ed Eurolega nella sconfitta romana, ma va sottolineato comunque l’ottimo momento di forma dell’Acea Roma, che in coincidenza dell’avvicendamento in panchina tra Calvani e Lardo, con il tecnico “baffuto” al comando ha vinto le ultime tre gare in campionato. Vittoria che, indubbiamente, rilancia i romani nella lotta alle prime otto piazze in classifica valevoli per il post season. La truppa di coach Pianigiani vede ridursi da sei a quattro le lunghezze di vantaggio in classifica sulle seconde tutte vincenti nel turno di campionato: Milano, Sassari e Bologna. Cominciamo con la sempre più sorprendente Sassari, che con la netta vittoria in casa nell’anticipo di Sabato, ha raggiunto la sesta vittoria consecutiva in campionato. Nel giorno della centesima panchina di Meo Sacchetti alla guida della sua Sassari, la formazione biancoblu ha sbranato i lupi irpini molto spuntati in attacco visto l’assenza di Dean. Bologna, dopo tre sconfitte consecutive tra campionato e coppa Italia, torna ad assaporare il dolce gusto della vittoria con il comodo successo interno sulla Banca Tercas Teramo. Chiudiamo il capitolo delle seconde con l’Olimpia Milano che ha vinto in casa contro il fanalino di coda Casale Monferrato, dopo una partita nella quale Milano, come in molte delle precedenti ultime uscite, ha mostrato ancora una volta un doppio volto. Quello spento e deludente del primo tempo (-10 all’intervallo), quello vispo e sicuro dei secondi venti minuti. Per una Milano, che ha la possibilità nel prossimo turno nella trasferta di Siena  di portare l’assalto al primo posto, contro i senesi occorrerà una partita su alti livelli per tutti i quaranta minuti. Si ergono al quinto posto in classifica la Bennet Cantù e l’Umana Venezia. Cantù, messe da parte le scorie per la finale persa di coppa Italia contro Siena e la sconfitta-eliminazione di Eurolega con Barcellona, ha vinto facilmente il proprio turno interno con la Benetton Treviso; trevigiani ormai lontanissimi dalla zona play-off. La Reyer Venezia si prende la rivincita sulla Scavolini Siviglia, dopo la sconfitta del quarto di finale di coppa a Torino, travolgendo a sorpresa  gli adriatici nel posticipo televisivo. Aggancia la quota play-off con 22 punti in classifica la Cimberio Varese grazie la vittoria in quel di Caserta. Varese, da monitorare le condizioni fisiche di Diawara uscito nel finale del primo tempo per una botta al ginocchio, fa un grosso balzo nella lotta play-off, mentre per i casertani la sconfitta sembra un implicito addio al treno delle prime otto. Sul fondo della classifica non cambia nulla, infatti detto della sconfitta della terz’ultima Teramo (l’altra terz’ultima Montegranaro ha riposato), e dell’ultima Casale, anche la penultima Cremona è stata sconfitta sul campo di Biella. Successo della squadra piemontese, che dà  speranza anche a Coleman e compagni nella bagarre play-off.

Classifica serie A: Siena 30, Milano, Bologna e Sassari 26, Cantù e Venezia 24, Avellino, Pesaro e Varese 22, Biella e Roma 20, Caserta 18, Treviso 16, Teramo e Montegranaro

Clicca Qui per visualizzare la classifica o Qui per visualizzare il prossimo turno

© BasketItaly.it – Riproduzione riservata