La Virtus è già eliminata: l’amarezza di Poeta su Twitter

Brucia e non poco in casa Virtus Bologna la nettissima sconfitta per 3-0 nella serie dei quarti di finale contro il Banco di Sardegna Sassari.

Con la sconfitta all’Unipol Arena di ieri sera arrivata sul filo di lana contro i sardi della premiata ditta Diener, la Canadian Solar ha dovuto dire addio alla stagione in corso, ed addio alle sue possibilità di continuare a giocarsi l’ingresso alle semifinali scudetto, obiettivo della semifinale che manca dalla stagione 2006/07 anno in cui i virtussini guidati da coach Zare Markovski in panchina raggiunsero la finalissima contro Siena. Troppi gli anni di distanza per una piazza esigente e vittoriosa nella sua storia come la V-Nera bolognese da risultati di prestigio, lo sa bene Peppe Poeta che ha espresso il suo rammarico attraverso poche righe sulla sua pagina personale di Twitter: “Alla Virtus conta una sola cosa: Vincere e noi non lo abbiamo fatto !! Ma metto la mano sul fuoco sul 100 per 100 di tutta la squadra. Sorry”.