La Virtus Bologna sceglie la sua guardia, T. Slay obiettivo di Montegranaro

La Virtus Bologna, in attesa di una risposta definitiva da parte di Stefano Mancinelli per completare il proprio reparti lunghi, è concentrata sull’acquisto del play e della guardia che dovranno essere entrambi di passaporto americano. Per la guardia sembra essere una volata a due tra Ricky Minard e Gerald Fitch. Minard ha una lunga esperienza nel nostro campionato dove ha militato con le casacche di Biella, Reggio Emilia, Montegranaro, Roma e nell’ultima stagione a Casale, rispetto a Fitch che gli appassionati ricorderanno con la maglia della Tisettanta Cantù nella stagione 2007-08, mentre nella passata stagione  la guardia ha giocato l’Eurolega (avversario di Siena in top 16) con la maglia di Malaga. Dal punto di vista tecnico i due giocatori sono molto differenti, infatti Minard è molto più esplosivo dal punto di vista fisico e difensore, mentre Fitch è molto più attaccante e tiratore. Sempre in casa Virtus tiene banco la questione del giovane Imbrò, che tanto bene sta facendo all’Europeo under 18, per il quale il patron Sabatini ed il g.m Faraoni stanno valutando se darlo in prestito ai cugini della Biancoblu Bologna, che però dovrebbero garantire un buon minutaggio al giovane talento. Tamar Slay, nelle passate settimane anche egli un nome nel mercato della Virtus Bologna, è dato molto vicino alla firma con la Sutor Montegranaro di coach Recalcati. L’ala  ex Los Angeles Lakers da molti anni in Italia (Capo D’Orlando, Venezia) sembra destinato a rimanere nel Belpaese anche per la prossima stagione