La The Flexx Pistoia piega Capo d’Orlando con una grande prova degli italiani

La The Flexx Pistoia torna alla vittoria, aggancia la Betaland in classifica e si aggiudica anche il vantaggio nello scontro diretto dopo la vittoria nella gara d’andata. Nonostante l’assenza di Jaylen Bond, Pistoia ha trovato energia e punti dai suoi italiani ed ha avuto vita facile contro una Capo d’Orlando troppo arrendevole. I siciliani sono partiti meglio, ma alle prime difficoltà hanno alzato bandiera bianca e compromesso la gara già nel primo quarto, subendo un parziale di 12/2 e non riuscendo più a rientrare. L’unico sussulto ad inizio terzo periodo quando sono riusciti a tornare al -9, per poi precipitare a fine quarto fino al -22. Per i biancorossi toscani grande prestazione di Raphael Gaspardo, ma ottima gara anche degli altri italiani Daniele Magro e Tommaso Laquintana; in crescita Diawara e Tyrus McGee, nonostante i soliti problemi di falli. Per i siciliani solamente Engin Atsur ha giocato una partita sufficiente, con Eric Maynor ed Denis Ikovlev decisamente sottotono.

La The Flexx parte con Moore, McGee, Diawara, Gaspardo ed Ivanov, mentre la Betaland schiera Maynor, Atsur, Kulboka, Ikovlev e Delas. Partono meglio gli ospiti, subito avanti 5-11 con sette punti di Mario Delas, ma grazie ad un ottimo Gaspardo i toscani trovano il primo vantaggio dopo otto minuti, sul punteggio di 18-17. Due triple di McGee ed un tecnico subito da Eric Maynor, che commette il terzo personale, permettono a Pistoia di piazzare un break importante e chiudere il periodo avanti di dieci punti. Dopo un minuto del secondo quarto, anche Dejan Ivanov è costretto a sedersi in panchina con tre falli, ma i biancorossi continuano a giocare con intensità, trovando il massimo vantaggio sul 33-20 dopo tre minuti; Capo d’Orlando sbanda paurosamente e Pistoia allunga sino al 44-25, con sei punti consecutivi di un ritrovato Tommaso Laquintana.

Ad inizio secondo tempo è subito fuori Ivanov che commette il quarto fallo e, per proteste, si prende anche un tecnico, riaccendendo le speranze dei siciliani; due triple di Maynor infatti permettono agli ospiti di avvicinarsi sul 57-48 a metà periodo. Pistoia però trova un Daniele Magro dominatore in attacco dentro l’area piccola e con cinque punti consecutivi di Gaspardo costringe Di Carlo al time out, con la The Flexx che allunga sul 62-57 e chiude il periodo avanti di addirittura di ventidue. Nel quarto periodo Pistoia controlla agevolmente la partita, con gli ospiti che non riescono mai a rientrare pericolosamente, tornando alla vittoria ed iniziando nel migliore dei modi il girone di ritorno.

MVP: Raphael Gaspardo, 22 punti in 32 minuti, 9/15 al tiro, 8/10 da due, 5 rimbalzi e 26 di valutazione

The Flexx Pistoia – Betaland Capo d’Orlando 91-69 (27-17 / 46-34 / 75-53)

The Flexx Pistoia: Moore (7), Diawara (11), Magro (15), Gaspardo (22), Mian (6), Ivanov (3), Barbon (0), Onuoha (0), Della Rosa (0), Laquintana (12), McGee (15). All. Vincenzo Esposito

Betaland Capo d’Orlando: Galipo ne, Alibegovic (5), Maynor (6), Ihring (1), Atsur (20), Kulboka (5), Lagana (ne), Delas (13), Wojeciechowski (7), Stojanovic (2), Ikovlev (10), Donda ne. All. Gennaro di Carlo