La The Flexx Pistoia batte una coriacea Pesaro in volata e vede i play off

Ronald-Moore-Pistoia, 2016-10-10

La The Flexx Pistoia soffre fino alla fine, ma porta a casa una vittoria fondamentale per la corsa play off; adesso agli uomini di Esposito basta una sola vittoria per entrare matematicamente nelle prime otto. La Consultinvest Pesaro ha lottato con grande orgoglio, affidandosi ad un Hazell implacabile dalla lunga distanza e sfruttando alcuni passaggi a vuoto dei toscani.

Pistoia ha giocato ancora una volta di squadra, con tutti i giocatori che hanno recitato una parte da protagonisti e trovando sempre la soluzione migliore; la partita non è stata bellissima, ma ha regalato momenti di grande spettacolo ed alcune giocate di alta qualità tecnica. Molto bene Jenkins, sempre presente nei momenti cruciali ed ancora un’ottima prestazione di Moore; buonissima partita anche dei lunghi Crosariol e Magro e di capitan Antonutti.

Per gli ospiti, detto della grande di Hazell, bene anche Thornton e Clarke, mentre hanno deluso Nnoko e Zavackas. La valutazione finale è di 105 ad 81 per Pistoia, con i toscani che catturano 38 rimbalzi, contro i 28 pesaresi e complessivamente tirano con migliori percentuali.

In un palazzetto tutto biancorosso, grazie anche alla massiccia presenza di tifosi pesaresi, le due squadre si sono schierate con Moore, Petteway, Jenkins, Boothe e Crosariol per i padroni di casa, mentre gli ospiti sono partiti con Thornton, Clarke, Hazell, Nnoko e Jones.

La gara parte con ritmi altissimi ed i tiratori di Pesaro si fanno subito notare, con gli ospiti che si portano sul 10-17 grazie soprattutto agli ispirati Hazell e Clarke. Pistoia gioca meglio di squadra, inizia a chiudere le maglie difensive con maggior energia e chiude il primo quarto sotto solamente di due lunghezze.

Gli ospiti rimangono avanti fino a metà periodo, con le due squadre che hanno difficoltà a trovare la via del canestro, ma sono gli ultimi due minuti a regalare le emozioni più forti. Prima una strepitosa stoppata di Lombardi su Hazell, poi un paio di canestri di ottima fattura da parte di Thornton, fino alla perla della tripla di Moore da centrocampo, proprio sulla sirena.

Il terzo periodo si apre con un canestro da tre punti di Jenkins ed un contropiede di Okereafor, con Pistoia che cerca a scappare sul 47-39 dopo due minuti. I padroni di casa tentano l’allungo decisivo, toccando il massimo vantaggio di 62-49, ma a ricucire il distacco ci pensano due bombe di Clarke e Thornton, dopo una rimessa errata di Magro, con il punteggio sul 62-55 ed il periodo che si chiude con Pistoia avanti di sei lunghezze.

Quando i toscani sembrano avere l’inerzia della partita in mano, torando a deci lunghezze di vantaggio, sono due conclusioni dalla lunga distanza di Jones ed Hazell a tenere in scia Pesaro sul 72-66 dopo quattro minuti. Sono Moore e Crosariol a cercare di spegnere gli entusiasmi pesaresi, allungando nuovamente sull’80-72 ad 1’43” dalla fine, ma prima Thornton in sottomano e poi Jones dalla lunetta, a realizzare i personali dell’80-76 ad un minuto dalla fine. Boothe segna un solo libero, con Thornton che invece mette i liberi dell’81-78 a “34 dalla fine. Pistoia gioca bene l’ultima azione, con Crosariol che trova canestro e fallo, ma sbaglia il libero e sul ribaltamento, Jenkins commette fallo da tre punti, con Hazell che realizza dalla lunetta ed il risultato sull’83-81 a “12 dal termine.

Antonutti segna i liberi dell’85-81 a “9 dalla fine, ma Clark realizza da sotto a due secondi dalla fine. Chiude Okereafor, ancora dalla lunetta, per una vittoria fondamentale per i pistoiesi.

MVP: Jeremy Hazell se la gioca a pari merito con Ronald Moore, ma l’americano di Pesaro ha il merito di essere stato l’ultimo ad arrendersi per i suoi. 24 punti in 30 minuti, 7/16 al tiro, 5/5 ai iberi, 2 rimbalzi, 5 falli subiti, 4 assist e 21 di valutazione.

The Flexx Pistoia – Consultinvest Pesaro 87-83 (20-22 / 39-42 / 64-58)

The Flexx Pistoia: Moore (15), Petteway (8), Jenkins (13), Boothe (10), Antonutti (14), Lombardi (2), Crosariol (9), Magro (8), Solazzi ne, Okereafor (8). All. Vincenzo Esposito

Consultinvest Pesaro: Hazell (24), Gazzotti ne, Cassese ne, Thornton (17), Jasaitis (2), Ceron (7), Bocconcelli ne, Jones (14), Serpilli ne, Nnoko (2), Zavackas (0), Clarke (17). All. Leka Spiro