La Reyer Venezia vince il Torneo di Lignano. De Raffaele: “Sensazioni positive”.

Archiviato il ritiro di Alleghe, l’Umana Reyer Venezia si dimostra subito positiva e vincente nella due-giorni di Lignano Sabbiadoro battendo in semifinale l’Unieuro Forlì (89-61) e nella finalissima l’Alma Trieste (83-66) in un antipasto della prossima Serie A1, vincendo così il Trofeo “Alfiero Bettarini”. Gli acciacchi dei carichi di lavoro hanno costretto Andrea De Nicolao (lombalgia) e Austin Daye (infiammazione al ginocchio) a non scendere sul parquet del PalaEuropa.
Le indicazioni tratte dalla settimana del ritiro agordino e dai primi impegni di precampionato hanno soddisfatto coach Walter De Raffaele. “Certamente abbiamo avuto sensazioni positive perchè, nonostante i pochi giorni di allenamento e di lavoro, il messaggio migliore che è arrivato è la disponibilità in attacco a passarsi la palla e cercarsi, mentre difensivamente anche il piacere di difendere e di aiutarsi. Credo che in questo momento l’atteggiamento sia la cosa più importante. Ovviamente ci sono i pochi giorni di lavoro e la stanchezza del ritiro, però credo che sia un segnale importante per il prosieguo e il coinvolgimento di tutti. Per noi questi sono gli obiettivi che possiamo porci adesso e non certamente altri.”


39 assist totali nelle statistiche delle due partite, sempre con protagonisti diversi: nella prima sfida con Forlì è stato Marquez Haynes (fresco di nomina di capitano della squadra oro-granata) a lasciare il segno con 17 punti, e Michael Bramos (vice di Haynes nel portare i gradi) ha confermato che l’innesto di Stone può sgravarlo di compiti difensivi, e l’ex Panathinaikos ha chiuso il torneo con 13 punti in entrambe le sfide.

Ma il protagonista della finale contro l’Alma è stato invece Deron Washington: l’ala americana ex Auxilium Torino ha chiuso con 21 punti, 4 rimbalzi, 4 assist e il premio di MVP del quadrangolare. Oltre a ciò, tanto dinamismo nel correre il campo con Julyan Stone che ha smistato contro i giuliani ben 8 assist.

https://twitter.com/REYER1872/status/1035984594875625472

PROSSIMO IMPEGNO. Ora la squadra oro-granata si prepara per il prossimo weekend a un altro Torneo di grande pallacanestro. Venerdì 7 Settembre al PalaTagliate di Lucca l’Umana Reyer giocherà infatti il ‘Trofeo Carlo Lovari’ dove affronterà in semifinale la Oriora Pistoia in un ennesimo antipasto di massimo campionato. La formazione bianco-rossa, vincitrice della passata edizione del quadrangolare lucchese, schiera ben tre ex reyerini: Riccardo Bolpin, Dominique Johnson e Ousman Krubally. Nell’altra semifinale, che sancirà gli abbinamenti per finalissima e finale 3°/4° posto in programma sabato 8, si sfideranno i campioni d’Italia dell’Olimpia Milano e la Fiat Auxilium Torino del coach statunitense Larry Brown.