La Reyer soffre ma piega Pistoia e concede il bis. E’ 2-0 per Venezia.

julyan stone reyer venezia 2017-05-14L’Umana Reyer Venezia sconfigge The Flexx Pistoia 72-68 e si porta 2-0 nella serie dei quarti playoff. E’ stata più difficile rispetto a gara 1 per Venezia che ha sudato più del solito per abbattere la resistenza della compagine toscana, protagonista di una gara gagliarda e che ha venduto cara la pelle. Ma alla fine è 2-0 per l’Umana che si porta a una sola vittoria dal conquistare le semifinali. Dopo un primo quarto conquistato da Pistoia 22-28, nel secondo periodo Venezia chiude la difesa concedendo soli 4 punti agli avversari con un 1/11 dal campo nei secondi 10 minuti per il 36-32 all’intervallo. Nella ripresa, nonostante un ottimo Peric e le folate di Tonut, Pistoia ha continuato a reggere e a far soffrire gli avversari oro-granata (-2 al 30′, il pareggio al 32′ sul 55-55, -2 con la bomba di Jenkins a 1’10”).Decisiva per la vittoria veneziana la tripla di Bramos a 1’10” dal termine per Venezia che ha poi contenuto il ritorno dei viaggianti. In casa The Flexx (da asegnalare l’espulsione di Esposito per doppio tecnico) non sono bastati i 14 di Petteway, i 13+11 rimbalzi di Crosariol e i 10 di Moore. Per Venezia top scorer Peric con 18 punti, 13 di Tonut, 10 di Haynes e Batista. Da segnalare “l’mvp oscuro” Julyan Stone, autore di 0 punti, ma giocate difensive importantissime nel corso della gara e alcune che sulle statistiche che non sono segnalate. Ora la serie si sposta al PalaCarrara con gara 3 mercoledì alle 20:30. Venezia per chiudere, Pistoia per allungarla.

CRONACA: De Raffaele si affida agli stessi uomini utilizzati sabato. In avvio buona partenza dei viaggianti per il 2-8 al 3′ grazie all’asse Moore-Crosariol. Bramos dall’angolo è una sentenza, ma Pistoia nonostante un tecnico fischiato a coach Esposito per proteste, continua il suo buon momento con l’asse play-pivot precedente nominati, 7-13 al 5′. Il time-out di De Raffaele non scaturisce risposta dai suoi se non da una tripla di Haynes, così senza troppo faticare la The Flexx con Petteway vola sul +9, 10-19 al 6′. Batista da sotto e ai liberi è vitale per la Reyer, poi Viggiano e due azioni di Tonut portano i padroni di casa sotto di uno, 22-23 a 56”45 dalla fine del periodo, time-out Pistoia. Cinque punti di Lombardi chiudono il primo quarto sul 22-28 a favore degli ospiti. Pistoia nel secondo periodo fa fatica a trovare il canestro complice un’ottima difesa reyerina con Ress sugli scudi, Venezia con un break di 8-0 firmato Tonut-Peric-Haynes ribalta il punteggio, 30-28 al 15′, time-out The Flexx. Peric in appoggio firma il +4, poi Antonutti sigla l’unico canestro su azione dei toscani nel quarto, Batista e Tonut chiudono il primo tempo portando la Reyer sul 36-32 a metà partita.
Si rientra dagli spogliatoi, Peric sigla subito il +8 per Venezia, ma i toscani con Antonutti e Petteway si avvicinano sul -1, 40-39 al 23′. Nel momento di difficoltà della Reyer, Peric va on fire e con Tonut, porta i padroni di casa sul +9 al 26′, 50-41, time-out Esposito. Pistoia si affida ai suoi centri Crosariol e Magro che fanno bello e cattivo tempo portando gli ospiti sul -4, 50-46 al 28′. A 1’26” dalla fine del quarto viene espulso coach Esposito causa il secondo tecnico per invasione di campo. Tornando alla partita, Ejim porta la Reyer sul +7 prima della reazione pistoiese con la tripla di Okereafor e la schiacciata di Petteway per il 53-51 dopo 30′ di gioco. Ultimo quarto. Coach Esposito rimane a dare indicazioni dal tunnel degli spogliatoi ai suoi giocatori tra le proteste del pubblico, verrà allontanato dopo 5′ del quarto; intanto i suoi ragazzi raggiungono il pareggio al 32′ con Magro per il 55-55 al 32′, ma la Reyer risponde con un 5-0 di break, 60-55 al 34′. poi Moore si prende le redini di Pistoia portando i toscani sul -1, 60-59 a 5’29” dal termine. Risale in cattedra Peric che, insieme a Ejim, porta la Reyer sul +8, 67-59 a 3’23” dalla fine, time-out dei toscani. Crosariol è ossigeno per la The Flexx, ma spreca molto dalla lunetta (¼), intanto Peric lascia il campo per cinque falli. Arriva la tripla di Jenkins che fa sperare la The Flexx per il -2, ma arriva subito la risposta di Bramos dall’angolo, 70-65 a 52”54 dal termine. Un ½ di Antonutti dalla lunetta e un canestro di Moore a meno di 20” sono l’ultima chiamata di Pistoia che poi ricorre al fallo sistematico. Haynes fa 2/2 ai liberi e chiude i giochi, 72-68. Moore sbaglia l’ultimo della speranza The Flexx, il rimbalzo di Stone fa esultare il pubblico del PalaTaliercio. Finisce così 72-68, è 2-0 per Venezia.

MVP BasketItaly.it: Julyan Stone.

Umana Reyer Venezia – The Flexx Pistoia 72-68 (22-28; 36-32; 53-51)

Venezia: Haynes 10, Hagins, Ejim 8, Peric 18, Stone, Bramos 8, Tonut 13, Groppi n.e, Filloy 3, Ress, Batista 10, Viggiano 2. All. Walter De Raffaele.

Pistoia: Petteway 14, Okereafor 3, Antonutti 9, Solazzi, Lombardi 5, Crosariol 13, Magro 5, Jenkins 5, Moore 10, Boothe 4. All. Vincenzo Esposito.

Arbitri: Dino Seghetti, Alessandro Martolini, Dario Morelli

BasketItaly.it – Riproduzione riservata