La Pallacanestro Biella è un bene economico per la città, si lotta per salvarla

Nelle ultime settimane la società Angelico Biella con in prima linea il direttore commerciale Marco Aloi con al fianco la passione dei  propri tifosi hanno incominciato la dura rincorsa per la sopravvivenza in termini economici del club, che vede a serio rischio la continuazione della propria attività dalla prossima stagione agonistica.

Secondo uno studio economico di settore una eventuale sparizione della società cestistica porterebbe, addirittura, alla perdita di un milione e mezzo di euro alla città di Biella l’anno venturo. Lo stesso Marco Aloi rincara la dose: “La cifra per certi aspetti può essere pure considerata sottostimata. Non chiediamo interventi economici straordinari, ma la famiglia Angelico non può continuare più da sola a proseguire l’attività, serve una rete di aziende che possano garantire una base per portare avanti il nostro progetto  l’attività futura”.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *