La Fiat Torino ingaggia Diante Garrett e si lascia alle spalle il “caso Aradori”

 diante Garrett

Passata la delusione per il mancato acquisto di Pietro Aradori, la Fiat Torino ingaggia il primo americano: si tratta di Diante Garrett, guardia classe ’88 con diversi trascorsi in NBA.

Questo il comunicato che ufficializza il primo acquisto:”Il primo giocatore americano ad entrare nel roster della Fiat Torino per la stagione 2017/2018 è il play/guardia Diante Maurice Garrett, nato il 3 novembre del 1988.

Nativo di Milwaukee, di 193 cm per 86 kg, Garrett è una combo guard di grande esperienza dotata di un’ottima visione di gioco e una buona statura per il suo ruolo.

Il 28enne americano ha frequentato il College alla Iowa State dove ha preso parte, da protagonista, al campionato di NCAA disputando nel suo “senior year” una delle migliori stagioni a livello individuale nella storia dell’Università, chiusa con 17,3 pt e 6,1 ass. di media.

La sua carriera da professionista comincia in Europa dove veste le maglie di Zagabria Nanterre. Nel luglio del 2012, Garrett gioca una convincente Summer League con i Phoenix Suns che lo porta, nell’ottobre dello stesso anno, alla firma del contratto con la franchigia dell’Arizona. Nelle stagioni successive si divide tra NBA e D- League, disputando una discreta annata con la maglia degli Utah Jazz.

Nel 2015/2016 sbarca nel massimo campionato israeliano con il Maccabi Ashdod, facendo registrare una media di 18 pt e 6 ass., per poi trasferirsi nell’annata successiva in Giappone con la maglia dei Toyota Alvark chiudendo con 18,3 pt, 4 ass. e 4,7 rimb. di media”.

La tempestività con cui si è giunti alla firma della guardia americana “giramondo” dimostra come la società abbia sempre avuto “un piano B” rispetto alla trattativa con Pietro Aradori.