Jerry Smith l’infortunio è grave, Cantù alla ricerca di un play

Gli esami medici effettuati nella giornata di ieri hanno confermato la gravità dell’infortunio del play Jerry Smith della cheboletta Cantù. Il play americano nella gara di domenica scorsa contro la Sidigas Avellino ha riportato la frattura del quinto metatarso del piede sinistro. Lo stop del regista americano costringe la formazione canturina a tornare sul mercato per trovare un sostituto in cabina di regia, perché gli impegni, soprattutto quelli internazionali di Eurolega, incombono sul prossimo futuro dei canturini. Il primo nome accostato alla società canturina è stato quello di Sundiata Gaines, già visto all’opera al Pianella nella stagione nella stagione 2008/09 (13,1 punti e 2,5 assist di media), quando il playmaker era fresco uscito dal college di Georgia. Nelle successive stagioni, poi, Gaines ha maturato una discreta esperienza in Nba tra le franchigie di Utah, Minnesota, Toronto e New Jersey. Il giocatore adesso è free-agent, dopo essere stato tagliato al veteran camp degli Indiana Pacers. Il nome di Gaines non è, sicuramente, l’unico sull’agenda dell’istrionico uomo di mercato canturino Bruno Arrigoni, infatti non escluso che il dirigente brianzolo stia aspettando qualche altro taglio nel ruolo dal Nba, ma non sono da escludere trattative con più o meno vecchie conoscenze del nostro campionato (Morris Finley, Marques Green).