Il Sutor Special Club cresce. Obiettivo: 150 mila Euro

Quaranta soci e sessantamila euro: a un mese dal via della campagna tesseramenti 2013/2014 il Sutor Special Club traccia un primo bilancio e indica la strada per le settimane a venire.

 

“Siamo molto soddisfatti di questo primo risultato – afferma il Presidente del SSC Francesco Ciuccarelliche è ben in linea con le nostre aspettative. Il traguardo dei 150 mila euro è l’obiettivo finale e continuiamo a lavorare per raggiungerlo”.

L’altra sera, presso il Robin Pub di Montegranaro, è tornato a riunirsi il Direttivo del Club. Un incontro che è servito per fare il punto su quanto fatto fino a oggi e per pianificare il lavoro delle prossime settimane.

Il Direttivo del Club – racconta Francesco Ciuccarelli – è molto motivato a fare bene e sente forte la spinta che arriva dai Soci. La possibilità di valorizzare ulteriormente l’Associazione, con l’ingresso in Società nella misura del 10%, oltre che motivo di grande orgoglio per chi ne fa parte rappresenta anche, ovviamente, uno stimolo in più ad associarsi. In questi anni, siamo arrivati a quattro, il Club ha avuto un ruolo importantissimo. Grazie ai Soci è stato dato un sostegno continuo alla Sutor, in più di un’occasione decisivo per il proseguimento della storia gialloblu. Quanto raccolto fino a ora, come abbiamo sempre fatto, è stato destinato a supportare voci di spesa precise. Una su tutte è quella destinata al pagamento per il contributo relativo all’iscrizione al campionato 2013/2014. Siamo – ribadisce con forza Ciuccarelli – una realtà unica in Italia e con questa consapevolezza intendiamo crescere ulteriormente. Anche per tale ragione andiamo avanti con energia ed entusiasmo nella campagna tesseramenti che ci ha peraltro già regalato, oltre i numeri che ho indicato, belle soddisfazioni. Basta pensare all’adesione convinta di Carlo Recalcati o al fatto che contiamo, tra i nostri Soci storici e più appassionati, il Presidente Onorario della Sutor Giovanni Pollastrelli. Quest’ultimo ha con il Direttivo un contatto quotidiano. Ci scrive ogni giorno e, anche a distanza, è il nostro primo motivatore. Gliene siamo grati. Nel Club inoltre- annuncia Ciuccarelli – dall’altra sera contiamo anche le adesioni del general manager Sutor Sandro Santoro e di Luigi Trisciani, volto storico della tifoseria. Siamo felicissimi di averli tra i Soci e li ringraziamo per essere entrati anche loro a fare parte di questa comunità. Luigi, ha anche dato vita a una raccolta per sottoscrivere tra i tifosi una quota multipla“.

La campagna tesseramenti va avanti unitamente ad altre iniziative. “A stretto giro di posta sarà online la nuova versione del sito per veicolare, meglio, l’immagine dell’Associazione anche nel mondo virtuale – spiega Ciuccarelli – dopo qualche mese di fermo dell’attività online, causato dalla necessità di dare priorità ad altre questioni, ci si è rimessi al lavoro con il prezioso contributo del Socio e esponente del Direttivo Salvatore La Porta e della sua azienda, Jef nonchè con il contributo creativo di Walter J. Cassetta, responsabile marketing S.S. Sutor con il quale abbiamo instaurato tutti un rapporto molto bello. Walter è un vulcano e la sua professionalità e la sua competenza sono evidenti. La campagna abbonamenti Sutor, solo per fare un esempio, è bellissima. Abbiamo inoltre in programma per i primi giorni di agosto, in collaborazione con gli imprenditori di “Insieme per la Sutor“, recependo un’idea di Giovanni Pollastrelli, di organizzare un evento pubblico al Campo dei Tigli. Non appena saranno definiti i dettagli della serata saremo ben felici di portarla all’attenzione di tutti i tifosi e gli appassionati Sutor. Infine – conclude Ciuccarelli – informo tutti i Soci che la quota n. 100 sarà destinata a un progetto benefico“.

Il mondo Sutor è in costante fermento. La prova lampante, oltre alla società rinnovata, è come sia il tifoso a titolo personale con il Sutor Special Club, che le aziende locali con il consorzio Insieme per la Sutor, stiano dando quanto possibile per mantenere il proprio gioiello nell’olimpo del basket. 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *