Il Cuore Bianco Verde nulla può contro la Freddezza Bianco Rossa

Benetton Treviso – EA7 Milano 76 – 84

L’applicazione e il gran Cuore dei Trevigiani fanno paura fino in fondo all’Armani, ma poi la freddezza e la convinzione dei giocatori Milanesi riesce a dare la zampata giusta al momento giusto e archivia altri due punti d’oro per lo sprint finale per il secondo posto.

Milano nel primo quarto ha il volto di Bourousis (22pt.) che buca la difesa Benetton con gran facilità portano a scuola chiunque gli venga messo addosso, solo Ortner (17pt.) riesce ad arginare in parte l’attacco biancorosso. Treviso riesce a rimanere in partita anche grazie a un Viggiano (18pt.) in gran forma e chiude la prima frazione con 9 punti di ritardo. (19-28)
Secondo quarto e i biancoverdi provano a rientrare con Goree, l’EA7 con Cook, il migliore dei suoi alla fine tra punti e assist (23pt.), riesce a mantenere un margine minimo di vantaggio con cui va a riposo. (41-45)
Al rientro Cook ricomincia a sparare dalla distanza e a trovare Bourousis nel pitturato, ma i padroni di casa però trovano punti anche dal giovane paly israeliano Mekel e riescono a rimanere a contatto chiudendo il quarto ancora a meno 4. (62-66)
Ultimo quarto a strappi in cui l’Armani risponde colpo su colpo ad una Benetton che prova a chiudere il margine. L’ex di lusso Gentile, con un’altra ottima prestazione(13pt, 2su 2 da 3 e 8 rimbalzi ), aiuta i suoi a non perdere il controllo del match anche se i trevigiani trovano una fiammata dal centro Moldoveanu che riavvicina minacciosamente i suoi. I milanesi non si lasciano però sopraffare dalle paure che tante volte durante l’anno hanno giocato brutti scherzi e chiudono i conti  portano una casa la vittoria un po’ bugiarda nel risultato frutto dei liberi degli ultimi minuti. (76 – 84)

In un Palaverde con il groppo in gola per la quasi certa ultima partita targata Benetton della squadra trevigiana, la fredda Milano sovrasta i Cuori biancoverdi e dimostra di essere attenta a non fare passi falsi e vola così, con la settima vittoria in striscia, verso l’ultimo capito della regular-season dove potrà giocarsi le chance di agguantare il secondo posto, con un occhio a Bologna dove i Canturini dovranno affrontare un’esaltata Virtus dopo la vittoria a casa dei Campioni d’Italia.

© BasketItaly.it – Riproduzione riservata