Fitipaldo si presenta: “Con Avellino subito intesa! Filloy? Saremo complementari.”

bruno Fitipaldo avellino 2017-09-04

Questa mattina presso la sala stampa del PalaDelMauro di Avellino è stato presentato al pubblico il nuovo acquisto della Sidigas Bruno Fitipaldo, giunto in Irpinia dopo aver chiuso anzitempo l’avventura all’America Basket con il suo Uruguay. Fitipaldo sarà, senza se e senza ma, uno dei pilastri della Scandone 3.0 di Sacripanti ed Alberani. Giocatore dalla grande esperienza internazionale, dopo sei mesi all’Orlandina, ha concluso la passata stagione regolare al Galatasaray, dov’è ha ben impressionato anche in Eurolega. Il ragazzo di Montevideo è già pronto a fare i bagagli in direzione Sardegna: nel pomeriggio raggiungerà i compagni ad Olbia e sarà in campo nello scrimmage contro la Dinamo Sassari.

Perche la scelta di Avellino?

“Conosco benissimo il campionato italiano, dopo la mia esperienza a Capo d’Orlando, e so quanto sia forte e con grandi ambizioni la Scandone. E’ stata la prima squadra ad avere forte interesse per me, fin da subito, ed a garantirmi un ruolo da protagonista”

Sari chiamato a sostituire Joe Ragland. Eredità difficile?

“Ragland è un giocatore fantastico dal talento pazzesco: non voglio paragonarmi a lui perché abbiamo caratteristiche diverse ma saprò farmi apprezzare. Costruiremo un grande gruppo”

Esperienza al Galatasaray?

“Nel mese di dicembre della passata stagione ho avuto importanti chiamate da club europei e quella del Galatasaray mi era sembrata la più conveniente. Il passaggio in Turchia non è stato molto facile: dopo una prima parte di campionato in Italia come play titolare, sono passato ad avere meno responsabilità e meno spazio ma è stata un’esperienza formativa.”

Tu e Filloy, grande duo in cabina di regia?

Vogliamo migliorare il risultato della passata stagione ed avere un campione come Ariel Filloy non potrà che essere un vantaggio. Saremo complementari tra noi. Voglio portare tutte le mie qualità e metterle a disposizione della squadra.”