Enel Brindisi: Bucchi e Giuri presentano le Final 4

Una Enel Brindisi incerottata, senza Ndoja e con l’incognita Renfroe, si presenta comunque a queste Final Four da seria candidata alla vittoria finale. La squadra di Piero Bucchi affronterà una Tezenis Verona nella seconda semifinale, in programma sabato 3 marzo alle ore 20.45, nella speranza di poter raggiungere la vincente tra Scafati e Jesi. Proprio il tecnico ex Milano presenta questa delicata sfida, insieme all’italiano Marco Giuri. Ecco quanto raccolto dalla redazione di BasketItaly.it:

Piero Bucchi: “Rappresentiamo Brindisi e quindi dobbiamo sempre dare il massimo a prescindere se si giochi in campionato o in coppa. Non sarà facile perché siamo senza Ndoja, giocatore importante nonché nostro capitano, e con un Renfroe non al meglio. Daremo il massimo in campo sperando di avere un contributo importante da parte di tutti, Verona è una buona squadra e sicuramente non sarà facile”

Marco Giuri: “Verona è una buona squadra, costruita per occupare i primi posti in classifica e quindi si trova in una posizione di classifica che decisamente non le compete. Hanno una squadra molto lunga e competitiva, il loro playmaker Antonio Porta è un ottimo giocatore dotato di grandissima esperienza e dovremo stare in guardia. Giochiamo vicino Bari e di conseguenza ci aspettiamo di poter contare su un seguito importante dei nostri tifosi che in verità non è mai mancato”.

© BasketItaly.it – Riproduzione riservata