Dinamo Sassari: ufficiale l’arrivo per un mese di Erazem Lorbek

erazem-lorbek 2016-12-07

La Dinamo Banco di Sardegna è lieta di annunciare l’arrivo a Sassari di Erazem Lorbek. L’ala forte slovena si unirà al gruppo di coach Pasquini per un mese e nei prossimi giorni è atteso in Sardegna per le visite mediche e per la successiva partenza per il Geovillage, dove il 20 agosto prenderà il via il ritiro biancoblu.

Classe 1984, 209 centimetri di altezza per 113 chilogrammi, porta in casa Dinamo uno straordinario patrimonio di esperienza e tecnica, frutto di una carriera spesa per quasi 15 anni ai massimi livelli europei che lo ha visto tra le file di top club continentali come CSKA e Barcellona. Un elemento che garantirà al gruppo biancoblu una presenza importante e di livello per tutto il periodo della preparazione precampionato.

La carriera. Prodotto del vivaio dell’Olimpia Lubiana, nella stagione 2002-03 gioca in NCAA (35 presenze) con l’Università di Michigan State. L’anno successivo fa ritorno in Europa in maglia Fortitudo Bologna, dove resta per quattro anni maturando lesperienza che segnerà l’inizio della sua ascesa ai vertici europei.

Nel 2004, con la società bolognese, sotto la guida tecnica di Jasmin Repeša, raggiunge la finale di campionato e quella di Eurolega, entrambe poi perse. Nella stagione 2004-2005 la Fortitudo vince lo scudetto ed è questa la stagione della consacrazione di Lorbek, che viene anche premiato come migliore giovane dell’Eurolega.

Nell’estate 2005 viene scelto nel draft NBA con la chiamata numero 46 dagli Indiana Pacers di Larry Bird, ma Erazem sceglie di rimanere in Europa e nel 2006 lascia la Fortitudo Bologna per trasferirsi in Spagna in forze all’ Unicaja Malaga di coach Sergio Scariolo. A gennaio 2007 il passaggio in prestito alla Pallacanestro Treviso con cui vince la Coppa Italia: l’esperienza veneta è destinata a breve durata per oltrepassato limite del numero dei tesserati da parte del club.

A marzo dello stesso anno viene ingaggiato dalla Lottomatica Virtus Roma di coach Repeša, fermandosi con il club capitolino per due stagioni e raggiungendo nella prima la semifinale playoff e nella seconda la finale scudetto, entrambe perse contro la Mens Sana Siena.

A giugno 2008 viene firmato dal CSKA Mosca campione d’Europa in carica. Con il team guidato da Ettore Messina vince il campionato e arriva alla finale nella massima competizione europea.

Nella stagione successiva è di nuovo in Spagna, in maglia F.C. Barcellona: con i blaugrana gioca cinque stagioni, vincendo tre campionati spagnoli (2010-11, 2011-12, 2013-14), tre Coppe del Rey (2010, 2011, 2013), tre supercoppe di Spagna (2009, 2010, 2011), e l’Eurolega 2009-2010. Viene eletto MVP delle finali vinte nel 2011-12 in ACB.

Nel 2014 decide di sospendere temporaneamente l’attività per problemi alla schiena e torna in campo nell’estate del 2016 partecipando alla NBA Summer League con i San Antonio Spurs. A dicembre 2016 un breve passaggio alla Pallacanestro Cantù prima di trasferirsi al Limoges CSP.

Con la Nazionale slovena under 20 vince l’Oro ai campionati europei 2004 in Repubblica Ceca e nel 2005 partecipa agli Europei in Serbia con la Nazionale maggiore.

Sassari, 14 agosto 2017

Ufficio Stampa Dinamo Banco di Sardegna