Diana e Berggren avvisano Caserta: “Il desiderio di tornare a vincere è grande”

andrea diana brescia 2017-02-18

“Abbiamo un grande desiderio di tornare a vincere, sapendo di poter sempre contare sul sostegno del nostro pubblico”: è questo il messaggio che è emerso dalla conferenza stampa di presentazione della 25/ma partita di campionato tra Germani Basket Brescia e Pasta Reggia Caserta, in programma domenica prossima alle 18.15 al PalaGeorge di Montichiari

La conferenza stampa si è tenuta presso la sede di Avicola Monteverde, main sponsor della Leonessa per la stagione 2016-2017 e match sponsor della sfida di domenica prossima, alla presenza di coach Andrea Diana, del pivot statunitense Jared Berggren e di Francesco Crescenti, direttore generale dell’azienda di Rovato.

“Contro Caserta vogliamo essere aggressivi, sarà importante avere un buon approccio – spiega Andrea Diana -. Affronteremo una squadra molto fisica che con la partenza di Sosa ha perso un grande terminale offensivo ma al tempo stesso ha acquisito una grande aggressività difensiva, incassando di media 67 punti rispetto agli 86 di prima. Mi aspetto una partita molto dura dal punto di vista fisico e sono sicuro che dove non riusciremo ad arrivare con le nostre forze potremo contare sulla spinta del nostro caloroso pubblico”.

“Cercheremo di giocare una grande partita in difesa e tornare sui livelli su cui viaggiavamo fino a poche partite fa – prosegue il coach della Leonessa -. Caserta attacca molto bene il ferro e ha giocatori forti in penetrazione, ma nel roster ci sono tiratori di tutto rispetto come Berisha, Cinciarini e Giuri che vanno tenuti in grande considerazione. In questo momento i migliori della Juve sono Watt e Putney, anche perché sono aumentati i palloni a loro disposizione, e tra i giocatori a cui fare attenzione aggiungerei anche l’esperto Diawara, che nella gara d’andata non c’era. Le voci di mercato? La Pasta Reggia ha giocatori che vivono la pallacanestro con grande agonismo, finché saranno a Caserta daranno tutti il 100%”.

“Michele Vitali sarà out, Moore resta in forte dubbio – conclude l’allenatore toscano -. Qualcuno giocherà sul dolore, qualcun altro che ha speso tanto durante la stagione giocherà sulla fatica. Dove non arriverremo noi ci penseranno i nostri tifosi, mi aspetto una grande spinta da parte loro. Il nostro pubblico è cresciuto molto in questa stagione, dal punto di vista numerico ma anche e soprattutto come maturità. Sono riusciti a capire che la squadra sta vivendo un momento delicato e che ha sempre cercato di dare il massimo: mercoledì scorso arrivare al Polivalente e vedere lo striscione che ci hanno dedicato non ha fatto altro che aumentare la voglia che è dentro di noi di finire questo campionato nel migliore dei modi”.

“Veniamo da un periodo difficile, le ultime settimane sono state molto dure per via dei tanti infortuni che abbiamo avuto – spiega Jared Berggren, pivot della Germani Basket Brescia -. Questa settimana ci siamo allenati meglio rispetto a quelle precedenti. Abbiamo voglia di tornare a vincere, sarebbe importante farlo soprattutto perché giochiamo davanti al nostro pubblico. Caserta è una buona squadra, che è vicina a noi in classifica. Watt è un grande giocatore ed è molto importante nell’economia della sua squadra, che spesso gioca per lui. Bisogna fare un duro lavoro tutti insieme su di lui ed evitare che possa fare canestri facili”.

“È un periodo difficile, stiamo lavorando sodo per chiudere al meglio la stagione – prosegue il centro statunitense -. Nelle prossime sei settimane abbiamo la possibilità di fare tante buone cose e finire il campionato nel modo migliore. I nostri tifosi? Sono i migliori d’Italia! Ci incoraggiano anche nei momenti difficili, il loro attaccamento è davvero forte. Ci stanno vicini non solo quando vinciamo, ma anche nei periodi più duri. Sono sicuro che domenica potremo trarre energia positiva da loro, con il loro calore ci possono aiutare a conquistare la vittoria”.

Ufficio Stampa Germani Basket Brescia Leonessa