Dell’Agnello: ‘A Trento per dare continuità alla gara contro Milano’

Sandro Dell'Agnello Caserta 2016-10-24

La Pasta Reggia Caserta è partita oggi alla volta di Trento, dove domani sera, sabato 4, sarà ospite della Dolomiti Energia in uno dei due anticipi della ventunesima giornata del campionato di Lega A. La storia dei confronti tra Caserta e Trento è recente, essendo solo cinque i precedenti tra le due squadre con la Dolomiti in vantaggio per 3-2, frutto anche del 2-0 fatto registrare in altrettanti incontri disputati al PalaTrento. Nelle fila bianconere saranno ancora assenti la guardia Bostic e l’ala Cefarelli, mentre rientra Linton Johnson, assente domenica scorsa.

Presentando il confronto con la formazione di coach Buscaglia, così si esprime coach Dell’Agnello: «Andiamo a Trento per disputare una partita che abbia continuità con quella giocata pochi giorni fa con l EA7 Milano, dove siamo stati attenti e solidi per tutti i quaranta minuti. Il nostro obiettivo primario deve essere assolutamente questo. Trento è una squadra per certi versi atipica, molte guardie e ali e nessun centro classico. Anche per questo – continua il tecnico – amano correre e ribaltare velocemente grazie al loro atletismo e alla loro rapidità. Giocare una buona partita offensiva ci aiuterà a bilanciare meglio difensivamente le loro folate in velocità. Abbiamo altresì bisogno di avere un buon contributo da parte di tutti, ed a questo proposito – conclude Dell’Agnello – sono molto fiducioso perché abbiamo fatto una settimana di allenamenti con buone risposte da tutti, riuscendo anche ad inserire meglio nei nostri meccanismi il nuovo arrivato Berisha».
A dirigere la gara di Trento sono stati designati Manuel Mazzoni di Grosseto, Emanuele Aronne di Viterbo e Matteo Boninsegna di Milano. Telecronaca diretta sul canale 91 DT di Teleprima e radiocronaca sulle frequenze di Radioprimarete.