Crespi: “Sfida doppia per me essere coach alla Mens Sana”

Da ieri la notizia, che era nell’aria già dalla conclusione della trionfale gara 5 di finale al Palatiziano, di Marco Crespi nuovo coach della Montepaschi Siena ha avuto i crismi dell’ufficialità. Non sarà facile per l’ex coach di Milano e Pesaro sedersi su quella panchina stata negli ultimi sei anni prima di Simone Pianigiani e poi di Luca Banchi sempre scudettati, e con un budget molto ridotto rispetto al recente passato, ma Crespi non ha timore di tuffarsi nell’avventura di capo allenatore alla Mens Sana dopo aver fatto da vice e conosciuto l’ambiente senese nel passato campionato. Ecco quanto dichiarato dall’allenatore al Corriere di Siena: “La prossima stagione per me si combina la sfida di essere capo allenatore alla Mens Sana Siena, e la voglia di sorprendere in una situazione nuova. Se qualcuno pensa che sia un matto da legare ad accettare questa opportunità, risponde che non mi sento tale. Per scegliere le persone per il prossimo progetto, questi devono sentirsi tutti parte integrante del progetto, oggi chi si sente più coinvolto nel programma tecnico ha più possibilità di raggiungere risultati positivi. L’obiettivo non è tanto reclutare giocatori giovani o vecchi, ma che abbiano una motivazione speciale per affrontare la prossima stagione. Dal punto di vista tecnico vorrei avere una squadra aggressiva con giocatori di personalità ed atletismo, che sappiano mettere le proprie qualità a disposizione dei compagni e della squadra”.

 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *